Dopo Momo è la volta di Olivia, la nuova minaccia per WhatsApp

Dopo Momo è la volta di Olivia, la nuova minaccia per WhatsApp
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2020\/07\/whatsapp_logo_store_tta_4-460x345.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2020\/07\/whatsapp_logo_store_tta_4-635x476.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2020\/07\/whatsapp_logo_store_tta_4.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2020\/07\/whatsapp_logo_store_tta_4.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2020\/07\/whatsapp_logo_store_tta_4.jpg"}, "title": "Dopo Momo \u00e8 la volta di Olivia, la nuova minaccia per WhatsApp" }

Dopo che Momo ha seminato il panico nelle chat di WhatsApp, arriva una nuova minaccia che si nasconde dietro al nome di Olivia, apparentemente innocua ma che può creare non pochi grattacapi agli utenti.

Olivia di presenta come l’amica di un amico, inviandovi una richiesta su WhatsApp cercando di farsi aggiungere ai contatti. A questo punto il malware invia immagini pornografiche e link che, se aperti, potrebbero consentire alle persone che si nascondono dietro al malware, di accedere ai dati personali degli utenti.

A essere maggiormente a rischio sono i minorenni e gli adolescenti, che a quanto pare sono le prime vittime di questa tipologia di “truffa”. Se dunque doveste ricevere messaggi da qualche sconosciuto, che si finge un vecchio amico o l’amico di un amico, non esitate a cancellare i l messaggio ed evitate di farvi ingannare dalle false catene di Sant’Antonio che circolano su WhatsApp e sulle alte app di messaggistica, che finiscono solo per intasare la Rete, i vostri smartphone e creano allarmismi inutili.

Fonte: Hwupgrade
Condividimi!