Il Gruppo FS Italiane e INWIT hanno stretto un accordo per il potenziamento della copertura mobile di alcune delle principali stazioni ferroviarie del Paese, attraverso l’utilizzo di micro antenne e della tecnologia DAS.

La partnership punta a migliorare la ricezione del segnale 2G, 3G, 4G e 4G+ e potenziare la velocitĂ  della connessione a Internet mobile. La tecnologia DAS (Distribuited Antenna System) sfrutta una centralina elettronica in grado di ricevere il segnale attraverso un cavo in fibra ottica, rilanciandolo con una potenza e una stabilitĂ  normalmente non possibili con le normali antenne.

Il progetto coinvolge le principali stazioni ferroviarie italiane, gestite da GrandiStazioni Rail del Gruppo FS Italiane, ossia: Bologna Centrale, Firenze Santa Maria Novella, Napoli Centrale, Roma Termini, Roma Tiburtina, Torino Porta Nuova, Venezia Mestre, Venezia Santa Lucia e Verona Porta Nuova.

L’incremento del numero di antenne agevolerĂ , in un futuro non così distante, l’implementazione della rete 5G, che sta iniziando a farsi vedere in questo 2019. La conferma arriva dalle parole di Giovanni Ferigo, AD di INWIT (Infrastrutture Wireless Italiane), che cita anche altre aree cittadine molto frequentate:

Stiamo rispondendo alla continua richiesta di connettivitĂ  mobile realizzando in tutta Italia impianti, come il sistema DAS, per migliorare la copertura degli operatori in siti outdoor e indoor particolarmente frequentati anche guardando al futuro della nuova tecnologica 5G. Grazie alle micro antenne collocate in stazioni, aeroporti, ospedali, centri commerciali, stadi e aree cittadine con forte concentrazione di persone, garantiremo una ricezione del segnale degli operatori sempre di altissima qualitĂ  e la possibilitĂ  di fruire di servizi innovativi ovunque.