Le batterie dei nuovi smartphone potrebbero essere peggiorate rispetto a quelle dei vecchi modelli

Le batterie dei nuovi smartphone potrebbero essere peggiorate rispetto a quelle dei vecchi modelli
{ "img": {"small":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/11\/Smartphone_android_generico_3_tta.jpg","medium":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/11\/Smartphone_android_generico_3_tta-460x259.jpg","large":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/11\/Smartphone_android_generico_3_tta-635x357.jpg","full":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/11\/Smartphone_android_generico_3_tta.jpg","retina":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/11\/Smartphone_android_generico_3_tta.jpg"}, "title": "Le batterie dei nuovi smartphone potrebbero essere peggiorate rispetto a quelle dei vecchi modelli" }

Se avete la sensazione che le batterie dei nuovi smartphone durino meno rispetto a quelle dei precedenti modelli, potreste non avere torto.

Geoffrey A. Fowler di The Washington Post, infatti, afferma di aver ripetutamente eseguito lo stesso test della batteria su 13 telefoni nelle ultime settimane e secondo lui “il nuovo iPhone XS è morto 21 minuti prima di iPhone X dello scorso anno” mentre Google Pixel 3 è durato quasi un’ora e mezza in meno rispetto a Google Pixel 2.

Fowler sostiene che, eccezion fatta per iPhone XR (che ha dimostrato una migliore durata della batteria grazie al suo schermo LCD a bassa densità), tutti gli altri risultati hanno mostrato un graduale declino.

Fowler ha contattato gli staff di CNET, Tom’s Guide e Consumer Reports, che hanno eseguito i propri test delle batterie e ne sono venuti fuori risultati simili.

Fowler spiega che sebbene i vari produttori continuino ad insistere che i rispettivi smartphone garantiscano autonomie sempre migliori rispetto ai modelli precedenti, in realtà non ci sono standard concordati per misurare la durata della batteria, come il tempo di conversazione o l’utilizzo dei dati. Di conseguenza, non è chiaro esattamente a cosa si riferiscano le aziende quando confrontano la durata della batteria tra i dispositivi.

Fonte: Mobilesyrup