mwc 2017

Google lancia Snapseed per Android, il promettente editor di foto rivisitato Mountain View

Ecco che arriva la conferma. Snapseed, ex popolare app per iOS, sta per essere lanciata per Android. Dopo l’acquisizione avvenuta qualche mese fa e le prime immagini trapelate grazie a Vic Gundotra sul suo profilo Google+, di quest’applicazione, non si era saputo più nulla. In molti pensavano che sarebbe servita a Google per migliorare ed implementare nuovi filtri all’interno dell’editor foto di Google+ invece l’applicazione di photo editing, che molto aveva fatto parlare di sé sui dispositivi della mela morsicata, sta per giungere sul Play Store.

 

Quasi per assurdo l’applicazione è momentaneamente disponibile solo per iOS ma non tarderà ad arrivare la versione per il robottino verde che è già pronta al via. La rivisitazione di Big G è visibile nella nuova icona, nei nuovi filtri, nell’implementazione nativa del pulsante di condivisione su Google+ e soprattutto nel prezzo. Infatti, a differenza della versione a pagamento (4,99$) distribuita da Nik Software, casa produttrice originaria di Snapseed, questa nuova versione 1.5 è completamente gratuita!


Sul Play Store, attualmente il link non è funzionante ma la pagina è già pronta. Ad ogni modo si mormora, non sorprendentemente, che non ci sarà nessuna differenza in quanto a funzionalità con la versione per iOS e che sicuramente sarà anch’essa gratuita. Intanto accontentiamoci degli screenshot visibili sopra.

Pronti a testare la nuova applicazione made in Google?

Update: Vi allego il box da cui scaricare l’applicazione ora disponibile!

[app]com.niksoftware.snapseed[/app]

[Via]

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top