Appscope è lo store delle Progressive Web Apps

Appscope è lo store delle Progressive Web Apps
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/01\/progressive-web-apps.png","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/01\/progressive-web-apps-460x309.png","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/01\/progressive-web-apps-596x400.png","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/01\/progressive-web-apps.png","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/01\/progressive-web-apps.png"}, "title": "Appscope \u00e8 lo store delle Progressive Web Apps" }

Le Progressive Web Apps (o PWA) sono simpatiche applicazioni basate sul web che possono imitare alcune delle funzionalità delle app native, occupando sul dispositivo meno spazio di archiviazione possibile.

Essendo così piccole, rappresentano valide alternative ad applicazioni che raramente si userebbe anche se scoprire quali servizi possono contare su proprie Progressive Web Apps potrebbe essere complicato.

Ed è a questo punto che entra in gioco Appscope, definito dai suoi sviluppatori come “un’app store per PWA”, nel quale è possibile trovare le applicazioni suddivise per categorie, quelle in primo piano e un comodo motore di ricerca.

Molti servizi popolari come Twitter, Facebook o Google Foto hanno la propria Progressive Web App e lo stesso store Appscope è disponibile in versione PWA (è possibile aggiungerlo alla propria schermata iniziale e accedervi come per qualsiasi altra app).

Se desiderate provare Appscope, potete visitare il suo sito seguendo questo link.

Fonte: Androidpolice
Condividimi!