Lo scorso anno il team di Google ha iniziato a implementare una nuova tastiera per Gboard sugli smartphone pieghevoli e pare che adesso sia arrivato il turno anche dei tablet di sfruttare tale soluzione.

Ricordiamo che stiamo parlando di una tastiera divisa in due parti, studiata appositamente dal colosso di Mountain View per adattarsi al meglio alle ampie dimensioni dello schermo e rendere più semplice e piacevole l’esperienza di digitazione del testo.

Come cambia la tastiera di Gboard sui tablet Android

Chi possiede un tablet è certamente consapevole della difficoltà di digitazione quando il dispositivo è in modalità orizzontale, in quanto le dimensioni dello schermo rendono complicato il raggiungimento dei tasti centrali.

Ed è proprio qui che entra in gioco la tastiera divisa di Gboard: la soluzione studiata dal colosso di Mountain View, infatti, prevede la suddivisione dei tasti nella parte destra e in quella sinistra.

Attraverso l’apposita opzione (“Dividi layout per includere tasti duplicati”), che si trova nel menu delle Impostazioni, all’interno della sezione dedicata alle Preferenze e che è abilitata per impostazione predefinita, alcune lettere saranno presenti su entrambi i lati, in modo da avere lo stesso numero di tasti su ciascuna metà.

Gboard

Disattivando tale opzione, invece, la parte sinistra presenta un tasto in più nella seconda e nella terza riga.

Gli utenti possono passare rapidamente tra le opzioni “Standard” e “Tastiera divisa” da un riquadro della barra degli strumenti.

Stando a quanto è possibile apprendere, questa novità è stata riscontrata da alcuni utenti con la versione 12.9.21 beta di Gboard e non vi sono informazioni su quando sarà implementata per tutti.

Come scaricare le nuove versioni dell’app

Se desiderate scaricare le ultime versioni di Gboard per Android potete sfruttare APK Mirror (trovate la pagina dedicata seguendo questo link).

L’ultima versione stabile disponibile dell’app può essere scaricata anche dal Google Play Store attraverso il seguente badge: