WINDTRE annuncia nuove rimodulazioni con modifiche sull’anticipo del traffico

WINDTRE logo

Le rimodulazioni da parte degli operatori telefonici italiani non si fermano: dopo le modifiche annunciate da Vodafone, oggi è arrivato anche il turno di WINDTRE, che ha cominciato a comunicare ai suoi clienti via SMS che ci saranno alcuni cambiamenti per i costi del meccanismo di anticipo del traffico.

WINDTRE aumenta i costi per il traffico dati extrasoglia

Per migliorare i suoi servizi WINDTRE ha deciso infatti di procedere a una nuova rimodulazione che comporterà una modifica unilaterale del contratto. A partire dal 26 luglio 2021 cambiano le condizioni per il meccanismo di anticipo del traffico delle offerte ricaricabili con addebito su credito residuo: in caso di credito insufficiente all’attivazione e/o al rinnovo dell’offerta, il traffico incluso verrà reso disponibile anticipatamente, al costo di 0,99 euro, fino alle 23.59 dello stesso giorno di attivazione.

Qualora il giorno successivo il credito fosse ancora insufficiente, il traffico incluso – ed ecco la novità di oggi – verrà reso nuovamente disponibile per ulteriori quattro giorni al costo di 1,99 euro (anziché degli attuali due giorni a 0,99 euro). Questo significa che, a partire dal 26 luglio 2021, il meccanismo di anticipo del traffico per i clienti ricaricabili WINDTRE prevederà un costo massimo di 2,98 euro che sarà addebitato alla prima ricarica utile, in aggiunta a quello di rinnovo (o di attivazione).

Si ricorda che il cliente WINDTRE che non volesse accettare le nuove condizioni potrà recedere senza penali né costi di disattivazione o cambiare operatore fino al giorno prima dell’entrata in vigore della modifica, inviando una comunicazione con causale di recesso “Modifica delle condizioni contrattuali” tramite i diversi canali messi a disposizione dall’operatore.

Potrebbe interessarti anche: Migliori offerte telefoniche

Fonte: Mondomobileweb.it
Condividi: