Il settore dei dispositivi indossabili si sta rivelando uno dei più vivaci nel mondo della tecnologia mobile nonostante il periodo di crisi che stiamo attraversando a causa della pandemia di Coronavirus e tra i produttori più attivi troviamo Samsung, che negli ultimi mesi ha lanciato vari device, incluse le sempre più popolari cuffie true wireless Samsung Galaxy Buds Live.

E nelle scorse ore il team del colosso coreano ha deciso di pubblicare un’infografica dedicata alle differenze tra Samsung Galaxy Buds Live e Samsung Galaxy Buds+.

Offerta

HONOR 200 8/256GB

Coupon: ATUTTOANDROID150 + Sconto permuta, click in pagina (anche se non hai uno smartphone usato)

399€ invece di 599€
-33%

Il produttore è consapevole che, quando si tratta di scegliere un paio di cuffie auricolari, gli utenti possono avere esigenze differenti, potendo dare priorità a una lunga durata della batteria, ad un design moderno e accattivante oppure all’aspetto audio e, per dare loro una mano, ha realizzato un confronto grafico tra le sue due popolari soluzioni.

Con questa infografica il team di Samsung ci tiene ad evidenziare il grande lavoro portato avanti dagli ingegneri per migliorare gli elementi del design, introdurre nuovi form factor e aumentare la qualità audio (le cuffie Samsung Galaxy Buds Live sono le prime “di tipo aperto” a poter contare su un sistema di cancellazione attiva del rumore).

I punti di forza di Samsung Galaxy Buds+ e Galaxy Buds Live a confronto

Iniziamo dagli aspetti relativi al design (il colosso coreano ricorda che le colorazioni disponibili potrebbero variare in base ai vari mercati). In celeste i dati relativi a Galaxy Buds+, in arancione quelli relativi a Galaxy Buds Live:

Quindi si passa alle prestazioni che le cuffie sono in grado di garantire (per i tempi di ricarica il produttore considera che ciascun auricolare abbia un’autonomia di partenza inferiore al 30%):

Infine, gli altoparlanti e i microfoni integrati nelle cuffie auricolari:

 

Voi avete scelto il modello che preferite tra i due?

Potrebbe interessarti anche: la recensione di Samsung Galaxy Buds Live