Motorola ha pensato a delle funzionalità interessanti per il secondo schermo del suo smartphone pieghevole

Motorola ha pensato a delle funzionalità interessanti per il secondo schermo del suo smartphone pieghevole
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/03\/motorola_mwc18_tta-460x259.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/03\/motorola_mwc18_tta-635x357.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/03\/motorola_mwc18_tta.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/03\/motorola_mwc18_tta.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/03\/motorola_mwc18_tta.jpg"}, "title": "Motorola ha pensato a delle funzionalit\u00e0 interessanti per il secondo schermo del suo smartphone pieghevole" }

Come confermato dall’azienda stessa, Motorola è al lavoro su uno smartphone pieghevole che secondo i rumor potrebbe essere il “successore” del famoso modello RAZR, con un design  davvero nostalgico e accattivante allo stesso tempo come vorrebbero farci credere questo concept della scorsa settimana, che hanno preso spunto dalle immagini di un brevetto depositato dall’azienda.

Lo smartphone pieghevole dovrebbe avere due display, quello principale interno ed uno secondario esterno, per consentire di usare alcune funzioni in modo rapido: solo alcune applicazioni selezionate potranno essere accessibili da questo “display on flip”, come l’ha chiamato la fonte di XDA.  Questa fonte infatti ha fornito informazioni sul software con un livello di dettaglio abbastanza accurato da confermare il design a conchiglia: il nome in codice dello smartphone dovrebbe essere Voyager. Proseguendo con le indiscrezioni, le app utilizzabili al momento tramite il display secondario sarebbero Moto Display, Moto Actions e Moto Camera, tutte utili per effettuare azioni rapide senza il bisogno di aprire lo smartphone.

Ecco quindi un sommario delle attuali funzionalità fornite da questo “display on flip”:

  • Voyager chiuso:
    • Almeno sei impostazioni rapide possono essere costantemente mostrate sullo schermo secondario.
    • L’animazione dell’Assistente Google verrà mostrata su questo schermo quando il dispositivo è chiuso, chiedendo poi all’utente di sbloccarlo aprendo il telefono (flip to open).
    • Oltre alle impostazioni rapide, il display sarà in grado di mostrare l’ora, i controlli multimediali e le notifiche.
    • Il display on flip dovrebbe avere uno sfondo personalizzabile e diverso da quello dello schermo principale.
  • Voyager aperto:
    • Il piccolo schermo può funzionare come un trackpad: al momento è possibile solamente scorrere pagine web e le timeline delle applicazioni.
    • Quando la fotocamera è in uso, lo schermo secondario potrà essere utilizzato come superficie per lo zoom e per mostrare informazioni utili come il conto alla rovescia prima di una fotografia.

Per il momento è tutto, ma siamo certi che altrettanto dettagliate informazioni arriveranno nelle prossime settimane, facendo gola a molti fan dell’iconico modello RAZR di Motorola e magari attraendone di nuovi.

Fonte: Xda-developers
Condividimi!