K-Lapse, il modulo che cambia la temperatura colore in modo dinamico

K-Lapse, il modulo che cambia la temperatura colore in modo dinamico
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2022\/07\/modding_2019_tta_04.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2022\/07\/modding_2019_tta_04-460x345.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2022\/07\/modding_2019_tta_04-635x477.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2022\/07\/modding_2019_tta_04.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2022\/07\/modding_2019_tta_04.jpg"}, "title": "K-Lapse, il modulo che cambia la temperatura colore in modo dinamico" }

K-Lapse non è né un modulo Magisk né un modulo Xposed, ma è invece un modulo kernel, che va quindi a modificare le funzionalità dello smartphone cambiando il codice che sta al cuore dei nostri dispositivi. In particolare, il modulo protagonista di oggi si occupa di cambiare la temperatura di colore dello schermo.

Lo scopo è di migliorare il nostro riposo notturno diminuendo l’effetto che la luce blu ha sugli occhi e sulla mente. Il modulo si basa sulla funzionalità già presente nella ROM LineageOS, nella quale è conosciuta come LiveDisplay. K-Lapse agisce basandosi sull’orario preciso fornito dal kernel e sulla luminosità corrente dello schermo in modo da cambiare il colore meno drasticamente se quest’ultima è bassa (dato che significa che probabilmente siamo al buio) e in modo più pronunciato in ambienti luminosi. Un’ulteriore opzione permette di abbassare la luminosità fino all’80% oltre i limiti consentiti dal software del proprio smartphone.

Per questo modulo dobbiamo ringraziare il membro senior di XDA tanish2k09, a cui potrete offrire un caffè attraverso PayPal nel caso troviate utile il suo lavoro. Eccovi infine il link al thread di XDA dedicato a K-Lapse, in cui potete trovare maggiori e più dettagliate informazioni.

Fonte: Xda-developers
Condividimi!