Questo sito contribuisce alla audience di

Vendite smartphone 2019: Huawei punta ai 200 milioni, Xiaomi ai 160

Il 2018 sta ormai volgendo al termine ed alcuni produttori di smartphone, primi fra tutti Huawei e Xiaomi, stanno già individuando gli obiettivi da raggiungere nel 2019. Stando infatti ad un report proveniente dalla Cina, i due produttori avrebbero già fissato gli obiettivi di vendita per il prossimo anno, con Huawei che ambirebbe a spedire 200 milioni di unità e Xiaomi che punterebbe invece ai 160 milioni.

A patto di considerare tali informazioni attendibili, il report in questione si basa infatti su fonti non meglio identificate, i due giganti cinesi mirerebbero ad una crescita nella misura del 20% rispetto al 2018. Non è tutto: la sconosciuta fonte cinese ha condiviso anche informazioni riguardanti i piani di OPPO e Vivo che, sebbene meno ambiziosi rispetto a quelli di Huawei e Xiaomi, parlerebbero di un aumento delle vendite del 10% rispetto a quest’anno, senza però indicare numeri precisi.

Il 2018 di Huawei e Xiaomi

Xiaomi era riuscita a tagliare il traguardo delle 100 milioni di unità già un paio di mesi fa e non si sa quanti altri smartphone sia riuscita a vendere fino a questo momento. Nel frattempo, infatti, c’è stato dapprima l’11.11, poi la settimana del Black Friday ed il Cyber Monday ed ora ci stiamo addentrando nel periodo dei regali di Natale; sicuramente tutto ciò ha avuto ed avrà un impatto significativo sui numeri di vendita di Xiaomi per il 2018 al punto tale che, come già era accaduto l’anno scorso, soltanto alla fine dell’anno sarà possibile avere dati più precisi.

Huawei, dal canto suo, è piuttosto avanti rispetto a Xiaomi quanto a vendite, visto che rispetto all’azienda connazionale è riuscita a raggiungere e superare le 100 milioni di unità vendute con largo anticipo. Anche nel caso di Huawei, tuttavia, non sono noti i numeri raggiunti finora, anche perché non sono state rilasciate informazioni ufficiali né sono stati diffusi report di sorta. In ogni caso la situazione è tutt’altro che sorprendente, dal momento che Huawei è il secondo o terzo produttore di smartphone al mondo a seconda del periodo dell’anno cui si fa riferimento ed è costantemente in competizione con Apple per il secondo gradino del podio.

Cina e India

Huawei è anche il produttore leader di vendite nel mercato cinese, anche se OPPO e Vivo sono riuscite ultimamente ad accorciare le distanze. Stando alle ultime informazioni circolate a tal riguardo, infatti, Huawei detiene una fetta del mercato di casa pari al 23% dello stesso, mentre OPPO e Vivo si attestano entrambe al 21%.

Ai piedi del podio del mercato cinese c’è Xiaomi, forte del suo 13% e che può consolarsi con i numeri relativi al mercato indiano, dov’è leader incontrastato ormai da diverso tempo e tiene a distanza di sicurezza Samsung. Sono soprattutto gli smartphone dal prezzo contenuto di Xiaomi a fare numeri importanti e questo non sorprende: il produttore cinese ha costruito il proprio successo sui dispositivi di fascia bassa e media dall’eccellente rapporto qualità/prezzo. Il primato di Xiaomi nel mercato indiano dipende fortemente dai numeri degli smartphone della serie Redmi, dal momento che questi smartphone sono costantemente in cima alle classifiche delle vendite.

Europa e USA

Il 2018 è stato un anno fondamentale per la crescita di Xiaomi anche in Europa: numerosi Mi Store ufficiali sono stati aperti nel Vecchio Continente ed il numero continuerà ad aumentare nel 2019. Un grande punto interrogativo riguarda gli Stati Uniti: Xiaomi vende alcuni dei suoi innumerevoli prodotti negli USA, ma non gli smartphone, quanto meno non ufficialmente. Huawei, dal canto suo, è presente in Europa ormai da diversi anni e dunque la sua posizione è decisamente più consolidata rispetto a quella di Xiaomi; lo stesso varrebbe per gli USA, anche se lì i rapporti turbolenti non hanno certo favorito la crescita di Huawei.

Produttori cinesi nel mondo

I produttori cinesi di smartphone sono realtà importanti in tutto il mondo e, dopo Huawei e Xiaomi, anche OPPO e Vivo si stanno sforzando per accrescere la propria presenza fuori dai confini cinesi. Nel corso del 2019 vedremo probabilmente un maggior numero di device di questi brand disponibili fuori dalla Cina e più in generale dall’Asia. Vivo NEX 2, ad esempio, è già stato oggetto di alcuni interessanti rumor e potrebbe arrivare su numerosi mercati in tutto il mondo; il futuro OPPO R19 col suo display con un foro per la fotocamera potrebbe anticipare il design del OnePlus 7 in arrivo verso metà 2019. Quanto ai piani di Huawei e Xiaomi per il prossimo anno, al netto delle nuove generazioni delle serie di punta che di certo non mancheranno, la prima si appresta a lanciare Nova 4 e sta lavorando ad uno smartphone pieghevole, mentre la seconda ha in programma di lanciare una versione del suo flagship Mi MIX 3 con supporto al 5G.

Vai a: Huawei e Xiaomi guidano la crescita del mercato degli smartphone nel Q3 2018 secondo Gartner

 

Fonte: Androidheadlines

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top