Huawei P20 Lite visita il TENAA e conferma gran parte della scheda tecnica

Mancano ormai meno di tre settimane alla presentazione della nuova serie P20 di Huawei, che salvo sorprese dovrebbe comprendere tre differenti smartphone. Il più piccolo dei te, Huawei P20 Lite, ha fatto visita in queste ore al TENAA, l’ente cinese che si occupa della certificazione dei dispositivi per le telecomunicazioni.

Sono praticamente confermate le indiscrezioni circolate nei giorni scorsi, secondo cui anche il più piccolo dei nuovi Huawei avrebbe utilizzato un display con notch nella parte superiore. Il design ricorda moltissimo quello di iPhone X, con l’aggiunta di un lettore di impronte digitali al centro della cover posteriore.

La scheda tecnica, secondo quanto riporta il TENAA, dovrebbe includere un display FullHD+ (1080 x 2280) da 5,84 pollici, SoC HiSilicon Kirin 659 (a questo riguardo viene indicato un generico octa core a 2,36 GHz, proprio la frequenza massima di funzionamento del SoC proprietario di Huawei) affiancato da 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna.

Il comparto fotografico comprende, sempre secondo le indicazioni, una doppia fotocamera posteriore con sensori da 16 e 2 megapixel e una fotocamera frontale da 24 megapixel, anche se questo dettaglio contrasta con i rumor precedenti, secondo cui la fotocamera frontale utilizzerà un sensore da 16 megapixel. Non sarebbe comunque la prima volta che il TENAA fornisce indicazioni errate, quindi dovremo attendere per essere certi di questo dettaglio.

La batteria di Huawei P20 Lite dovrebbe avere una capacità di 2.900/3.000  mAh mente le dimensioni registrate sono di 148,6 x 71,2 x 7,4 millimetri, per un peso di appena 145 grammi. La presentazione dei nuovi smartphone Huawei, lo ricordiamo, è fissata per il 27 marzo ma certamente nei prossimi giorni saranno svelati ulteriori dettagli.

Vai a: Huawei P20: ecco i possibili prezzi di tutta la gamma e spunta un quarto modello

Fonte: Gizmochina

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top