Huawei ha comunicato l’insieme dei provvedimenti contenuti all’interno delle patch di sicurezza di febbraio per gli smartphone Huawei e HONOR, quelle che sono arrivate o stanno per arrivare a bordo dei dispositivi aggiornati mensilmente dall’azienda.

Come per le patch distribuite da qualsiasi produttore diverso da Google, anche le patch di febbraio per gli smartphone Huawei e HONOR sono divisibili in due parti: i provvedimenti correttivi decisi a Mountain View e quelli studiati dal produttore, Huawei e HONOR in questo caso, per correggere le problematiche imputabili alla propria interfaccia utente.

Se da un lato dunque le patch di febbraio 2020 per Huawei e HONOR includono le misure annunciate da Google nel suo Android security bullettin, dall’altro il produttore cinese ha messo una pezza a due falle definite critiche (il massimo livello di allerta) e a 20 contraddistinte da un elevato livello di rischio.

In particolare trova risoluzione questo mese CVE-2020-0022 AKA BlueFrag di livello critico che avrebbe consentito l’esecuzione silente di un codice sul dispositivo al fine di sottrarre dati e informazioni e diffondere malware di vario tipo.

Le patch di sicurezza di febbraio per gli smartphone Huawei e HONOR sono in corso di rilascio. Per le informazioni pi√Ļ aggiornate potete fare riferimento a questa pagina per quanto riguarda Huawei mentre a quest’altra nel caso di HONOR.