Huawei annuncia le novità che arriveranno sui Mate 20 con la EMUI 9.1

Huawei annuncia le novità che arriveranno sui Mate 20 con la EMUI 9.1
{ "img": {"small":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/10\/huawei_mate_20_pro_31_tta.jpg","medium":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/10\/huawei_mate_20_pro_31_tta-460x345.jpg","large":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/10\/huawei_mate_20_pro_31_tta-635x477.jpg","full":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/10\/huawei_mate_20_pro_31_tta.jpg","retina":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/10\/huawei_mate_20_pro_31_tta.jpg"}, "title": "Huawei annuncia le novit\u00e0 che arriveranno sui Mate 20 con la EMUI 9.1" }

I primi smartphone che riceveranno l’aggiornamento a EMUI 9.1, la nuova interfaccia introdotta da Huawei in occasione della presentazione della serie P30, saranno quattro esponenti della famiglia Mate 20, vale a dire Huawei Mate 20, Mate 20 Pro, Mate 20X e Mate 20 RS Porsche Design.

Tra le novità più interessanti del nuovo aggiornamento troviamo il file system ERROFS e Ark Compiler, di cui vi abbiamo parlato qualche giorno fa. Il nuovo filesystem, di sola lettura, è destinato a sostituire il formato EXT4 per la partizione di sistema, incrementando la velocità di lettura del 20%, velocizzando l’avvio delle app e permettendo di risparmiare fino a 2 GB di spazio occupato dalla ROM.

Gli altri miglioramenti includono sfondi, temi e icone, che nelle intenzioni di Huawei dovrebbero semplificare notevolmente l’utilizzo della propria interfaccia utente. Migliorano ovviamente le funzioni di intelligenza artificiale e arriva la possibilità di sincronizzare i dati provenienti dal tapis-roulant con il proprio smartphone, sul quale va installata l’app Huawei Sports Health, che può essere scaricata dal Play Store utilizzando il badge sottostante.

Android app sul Google Play

Grazie a One Touch sarà ancora più semplice trasferire dati rea lo smartphone e il proprio PC. Basterà circa 1 minuto per trasferire 500 foto, e circa 35 secondi per spostare un video del peso di 1 GB. La nuova versione di EMUI, che nel tempo si è evoluta fino a diventare EMUI 9.1, consentirà di effettuare misurazioni in realtà aumentata.

Per chi viaggia molto EMUI 9.1 porta maggiori integrazioni con le auto, in particolare BMW, con la possibilità di trasformare lo smartphone in una chiave virtuale per aprire e chiudere l’auto, anche a telefono spento. Non manca la nuova versione di GPU Turbo, che aggiungerà il supporto a un numero maggiore di giochi.

L’aggiornamento, che porterà numerosi miglioramenti legati all’intelligenza artificiali, dovrebbe essere rilasciato in versione stabile a partire dal 26 aprile, dopo che nelle scorse settimane era stato lanciato il programma beta per alcuni utenti.

Fonte: Gizmochina