Huawei mira a spedire oltre 250 milioni di smartphone nel 2019 e si prepara a fornire chip 5G ad Apple

Huawei mira a spedire oltre 250 milioni di smartphone nel 2019 e si prepara a fornire chip 5G ad Apple
{ "img": {"small":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/03\/huawei_p30_p30_pro_1_tta.jpg","medium":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/03\/huawei_p30_p30_pro_1_tta-460x345.jpg","large":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/03\/huawei_p30_p30_pro_1_tta-635x477.jpg","full":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/03\/huawei_p30_p30_pro_1_tta.jpg","retina":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/03\/huawei_p30_p30_pro_1_tta.jpg"}, "title": "Huawei mira a spedire oltre 250 milioni di smartphone nel 2019 e si prepara a fornire chip 5G ad Apple" }

Huawei ha grandi progetti per il 2019, incluso riuscire a superare il grande risultato ottenuto lo scorso anno con oltre 206 milioni di smartphone spediti a livello globale.

E a confermarlo è stato Zhu Ping, vice presidente della divisione consumer del colosso cinese, il quale durante il China Cup Central League ha dichiarato che nel corso del 2019 le spedizioni di smartphone Huawei supereranno quota 250 milioni di unità.

Ad aiutare il produttore a raggiungere tale obiettivo ci saranno i nuovi Huawei P30 e P30 Pro, il cui lancio è stato accolto con grande favore dagli appassionati Android.

Ricordiamo che nei progetti di Huawei vi è quello di riuscire a superare quota 300 milioni di smartphone spediti nel corso del 2020.

E sempre a proposito del colosso cinese, nel corso di una recente intervista rilasciata alla CNBC il suo CEO ha confermato che l’azienda è disposta a vendere i propri chip 5G ad Apple.

Fornire componenti così importanti al suo più grande rivale è una mossa sorprendente da parte di Huawei, soprattutto se si considera che in passato il CEO aveva affermato che i propri chip erano destinati ai soli telefoni e dispositivi IoT dell’azienda.

Questo nuovo annuncio arriva in un momento in cui Apple si trova in difficoltà per quanto riguarda la disponibilità di modem 5G, avendo ricevuto il rifiuto di forniture da parte sia di Samsung che di Qualcomm.

Fonti: Gizmochina, Gizmochina