Huawei vede il proprio futuro tinto di rosa: “Diventeremo il primo produttore al mondo, nonostante tutto”

Huawei vede il proprio futuro tinto di rosa: “Diventeremo il primo produttore al mondo, nonostante tutto”
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2022\/07\/huawei_logo_tta_2.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2022\/07\/huawei_logo_tta_2-460x345.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2022\/07\/huawei_logo_tta_2-635x476.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2022\/07\/huawei_logo_tta_2.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2022\/07\/huawei_logo_tta_2.jpg"}, "title": "Huawei vede il proprio futuro tinto di rosa: “Diventeremo il primo produttore al mondo, nonostante tutto”" }

Durante una conferenza sul 5G tenutasi a Pechino, in cui è stato annunciato il modem 5G Balong 5000 che debutterà al Mobile World Congress 2019, l’amministratore delegato di Huawei Richard Yu ha parlato in lungo e in largo del presente e del futuro della società sotto la cui ala rientra HONOR.

Proprio quest’ultimo brand ha sfidato un mercato smartphone stagnante portando a casa un bel risultato: prendendo in esame il mercato internazionale, HONOR è cresciuta del 170% su base annua mentre all’interno dei confini cinesi è il primo brand in termini di vendite online per il nono trimestre consecutivo, quindi da oltre due anni.

E in barba al fatto che per i prossimi anni un po’ tutti gli analisti prevedano una domanda di nuovi smartphone debole, e nonostante le ostilità nel Nord America non facilitino la vita al gruppo Huawei, Richard Yu vede rosa: “Anche senza il mercato americano diventeremo il primo produttore di smartphone al mondo. Nel migliore dei casi conquisteremo la vetta già entro la fine del 2019, al più tardi servirà attendere il 2020”.

Fonti: Gizmochina, Techcrunch
Condividimi!