Questo sito contribuisce alla audience di

Huawei pronta a sfidare NVIDIA e Qualcomm nel campo dell’AI, nuova immagine per Mate 20 Pro

Huawei non vuole solamente diventare il numero uno tra i produttori di smartphone ma lancia apertamente la sfida anche a chipmaker quotati come NVIDIA e Qualcomm, in particolar modo nel segmento dell’intelligenza artificiale.

Sono due le novità in questo settore presentate ieri dal colosso cinese, dedicate a due mercati decisamente diversi. Ascend 310 è una soluzione dedicata ai dispositivi connessi a internet, come smartphone, smartwatch e prodotti IoT, mentre Ascend 910 punta al segmento dei data center.

Oltre ai nuovi chipset, con Huawei che punta chiaramente al settore business, è stato annunciato un nuovo servizio di cloud computing che permetterà ai dispositivi che ne faranno uso di integrare al meglio diversi servizi. La concorrenza in questo campo è spietata, con Amazon, Microsoft e Alibaba che rappresentato gli avversari più ostici da superare, ma Huawei non sembra temere questo genere di sfide.

Resta ovviamente da superare il muro eretto in tempi recenti dagli USA, che accusano la compagnia cinese di collaborare col governo, portando quindi ipotetiche minacce alla sicurezza del Paese. Sembra che questo pensiero si stia diffondendo anche in altri Paesi, a partire dall’Australia, e questo potrebbe frenare parecchio le ambizioni di Huawei.

Nel frattempo, a pochi giorni dall’evento di presentazione, continuano a circolare render, o almeno presunti tali, di Huawei Mate 20 Pro, oggi proposto nuovamente nella colorazione Twilight, che riprende il tema del gradiente introdotto con Huawei P20 e a cui si sono ispirati anche altri produttori.

Il render non aggiunge niente di nuovo a quanto già si sapeva su Huawei Mate 20 Pro, mostrando nuovamente i bordi curvi dello schermo, il notch, la tripla fotocamera posteriore e il lettore di impronte digitali integrato nello schermo.

Sono emerse anche le specifiche delle triple fotocamere dei due smartphone, che dovrebbero avere sensori simili a quelli dei P20:

  • Mate 20 1:1.8-2.4/17-52 ASPH;
  • Mate 20 Pro 1:1.8-2.4/16-80 ASPH.

L’appuntamento è fissato al 16 ottobre, quando scopriremo i pochi dettagli che ancora mancano per completare questo puzzle.

Vai a: Huawei Mate 20X sarà presentato il 16 ottobre, mentre Honor Magic 2 arriverà il 31 ottobre


Huawei Mate 20 Pro è disponibile in offerta su Amazon a 877.00 euro. Si trova online anche su molti altri negozi, contiamo circa 32 offerte. Se invece sei interessato alle caratteristiche puoi leggere la scheda tecnica di Huawei Mate 20 Pro.

Fonte: Gizmochina, Phonearena, Twitter

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top