Huawei annuncia di bloccare i launcher di terze parti su EMUI 9 in Cina

Huawei annuncia di bloccare i launcher di terze parti su EMUI 9 in Cina
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2022\/07\/huawei_logo_tta_2-460x345.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2022\/07\/huawei_logo_tta_2-635x476.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2022\/07\/huawei_logo_tta_2.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2022\/07\/huawei_logo_tta_2.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2022\/07\/huawei_logo_tta_2.jpg"}, "title": "Huawei annuncia di bloccare i launcher di terze parti su EMUI 9 in Cina" }

Si, avete capito bene, Huwei sta cominciando a impedire la sostituzione del launcher di default su EMUI 9 cinese, sia sui dispositivi Huawei che Honor: ma perché l’azienda vuole fare una mossa così controversa?

Secondo la stessa Huawei il motivo è che riceve continuamente feedback da parte di utenti che hanno problemi con launcher di terze parti; inoltre, sempre secondo l’azienda, molti di questi launcher installano anche del bloatware e mostrano pubblicità, cose che vanno a rovinare l’esperienza utente e a minare le prestazioni dei dispositivi, in alcuni casi fino a dare problemi di surriscaldamento a causa di queste installazioni malevole che consumano più del dovuto.

Sembrano tutte e due considerazioni giuste ad un primo impatto, ma analizzando un po’ la situazione si capisce che non sono vere al 100%. Molti utenti potrebbero non digerire la struttura del launcher Huawei, priva di diverse opzioni di personalizzazione e dal gusto orientale e non sempre coerente; in questo caso i launcher di terze parti vengono in aiuto ed alcuni, come l’ottimo e famoso Nova Launcher, porterebbero anche a miglioramenti delle prestazioni, al contrario di quello che afferma Huawei.

Fortunatamente questa restrizione al momento viene imposta solamente sulla versione cinese della EMUI 9 e non sulla versione globale della ROM. Secondo alcuni membri di XDA questo sta accadendo in realtà perché Huawei starebbe cercando di combattere alcune pratiche di venditori cinesi di terze parti, che preinstallano delle versioni false dell’EMUI launcher, piene di malware e pubblicità. Considerato questo fatto, dovremmo essere al sicuro dall’arrivo di questo blocco anche al di fuori del mercato cinese.

Esiste però una soluzione: se qualcuno di voi avesse importato dalla Cina un dispositivo Huawei con il blocco, può eseguire la seguente linea di comando tramite ADB per disinstallare il launcher Huawei di default (istruzioni complete):

adb shell pm uninstall -k –user 0 com.huawei.android.launcher

Il lato negativo è che bisognerà passare per linea di comando ogni qualvolta si vorrà tornare al launcher Huawei; inoltre, il multitasking non sarà più orizzontale come su Android 9 Pie.

 

Fonti: Gizmochina, Xda-developers
Condividimi!