Questo sito contribuisce alla audience di

Da Huawei P20 a Honor Play: il 10 novembre EMUI 9.0 arriverà in molti dispositivi Huawei e Honor

Huawei è pronta a portare Android 9 e GPU Turbo 2.0, grazie a EMUI 9, in molti smartphone di punta: è questa la notizia diffusa nelle scorse ore proprio dall’azienda.

La società ha promesso ai consumatori che con l’aggiornamento della propria UI, basata su Android 9.0 Pie, verranno implementate numerose migliorie che renderanno i dispositivi molto più veloci: le applicazione dovrebbero aprirsi ben 102 millisecondi più velocemente rispetto alla scorsa versione (l’attesa prima che un’applicazione si apra dovrebbe diminuire di quasi il 51%). EMUI 9.0, installato in un Mate 20, dovrebbe essere, secondo quanto annunciato da Huawei, il 51% più veloce rispetto a EMUI 8.0 su Mate 10. Gli utenti non dovrebbero più temere blocchi improvvisi: la fluidità dei dispositivi dovrebbe aumentare del 42%. Per sapere se questi dati coincidono effettivamente con la realtà, però, bisogna attendere l’arrivo dell’aggiornamento.

Sono pochi gli smartphone che potranno vantare questa UI: solo i prodotti di punta firmati da Huawei e da Honor otterranno l’aggiornamento. La nuova versione di EMUI, che prima era riservata a una limitata quantità di utenti, potrà essere installata da tutti i possessori di alcuni determinati device a partire dal prossimo 10 novembre. Bisogna sottolineare che EMUI 9 si trova ancora in fase beta: alcune imperfezioni, di conseguenza, potrebbero saltare agli occhi. GPU Turbo 2.0, che verrà introdotto con il nuovo update, dovrebbe migliorare la risposta del sistema del 25,8% e ottimizzare alcuni videogiochi selezionati.

Gli smartphone interessati dal prossimo aggiornamento, almeno per il momento, sono: Huawei P20, P20 Pro, Mate RS Porsche Design, Mate 10, Mate 10 Pro, Mate 10 Porsche Design, Honor 10, Honor V10 e Honor Play. Per effettuare l’aggiornamento, a partire dal 10 novembre 2018, sarà sufficiente aprire Huawei Mobile Services e recarsi nella sezione dedicata all’installazione degli aggiornamenti che si trovano ancora in beta, chiamata “upgrade beta“.

Cosa ne pensate di questo nuovo aggiornamento?

Fonte:

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top