Gli assi nella manica di HONOR 20 e 20 Pro si chiamano Super Bluetooth e Virtual 9.1 Surround Sound

Gli assi nella manica di HONOR 20 e 20 Pro si chiamano Super Bluetooth e Virtual 9.1 Surround Sound
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/06\/Honor_20_TTA_3-460x345.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/06\/Honor_20_TTA_3-635x477.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/06\/Honor_20_TTA_3.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/06\/Honor_20_TTA_3.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/06\/Honor_20_TTA_3.jpg"}, "title": "Gli assi nella manica di HONOR 20 e 20 Pro si chiamano Super Bluetooth e Virtual 9.1 Surround Sound" }

Presentati ufficialmente a Londra lo scorso 21 maggio, HONOR 20 e 20 Pro sono i due nuovi smartphone di punta del brand nato sotto l’ala di Huawei e, insieme a una dotazione hardware degna di nota, possono vantare anche alcune chicche tra cui le tecnologie Super Bluetooth e Virtual 9.1 Surround Sound.

La complessa vicenda che coinvolge da una parte gli Stati Uniti e dall’altra la Cina e Huawei ha avuto delle pesanti ripercussioni anche sulle sorti degli ultimi nati a marchio HONOR, con il modello 20 Pro che per la mancanza delle certificazioni Google è rimasto fuori da alcuni mercati tra cui quello italiano. Sul nostro mercato quindi, quanto meno in un primo momento, dovrebbe arrivare esclusivamente il comunque ottimo HONOR 20, che sarà in vendita a partire dal prossimo 28 giugno al prezzo di listino di 499 euro.

Costruiti elegantemente e tecnicamente molto completi, HONOR 20 e HONOR 20 Pro condividono buona parte della scheda tecnica, dal display all-view da 6,26 pollici Full-HD+ (1080 x 2340 pixel) al SoC Kirin 980, con il modello più pregiato che si fa preferire per la presenza dello zoom ottico 3x, di una batteria leggermente più grande e di più memoria.

I due smartphone possono contare anche sulle menzionate tecnologie Super Bluetooth e Virtual 9.1 Surround Sound, vediamo quali vantaggi portano.

Honor 20 e 20 Pro a tutto IoT con il Super Bluetooth

Il Super Bluetooth è alimentato dal chip Hi1103, che consente agli algoritmi AI della serie HONOR 20 di identificare in modo intelligente i diversi fattori ambientali, così da adeguare il segnale Bluetooth e assicurare la massima compatibilità reciproca. Il Super Bluetooth permette inoltre di raggiungere un range di connessione massimo di 256 metri in un ambiente privo di rumori, in questo modo i due smartphone di HONOR sono in grado di connettersi in maniera ottimale con numerosi device situati in un determinato spazio, che si tratti di un ufficio open-space o di una normale abitazione con vocazione smart.

Esperienza acustica ancora più immersiva grazie al Virtual 9.1 Surround Sound

HONOR 20 e 20 Pro sono i primi smartphone ad utilizzare la tecnologia acustica Virtual 9.1 Surround Sound, alimentata da Histen 6.0, un nuovo sistema creato per offrire un’esperienza più immersiva durante l’ascolto tramite cuffie, sia cablate sia wireless e in grado di restituire un suono più ricco e avvolgente, come se provenisse da tutte le direzioni. Il Virtual 9.1 Surround Sound è stato testato da oltre 40 esperti di acustica e accademici di tutto il mondo, ottenendo più di 21 riconoscimenti nel settore. Oltre agli auricolari HONOR forniti in dotazione, il sistema acustico in questione è compatibile con la maggior parte delle cuffie auricolari presenti sul mercato.

Vai a: Recensione HONOR 20

Condividimi!