Google ha raggiunto due importanti traguardi: da un lato YouTube viene eletta app più redditizia nella categoria foto e video per il secondo trimestre consecutivo, dall’altra Files di Google tocca i 100 milioni di utenti attivi ogni mese. Per festeggiare quest’ultimo traguardo, Big G ha in serbo due novità.

YouTube al top dei ricavi, ma non sul Play Store

YouTube ha generato 138 milioni di dollari per la conquista della vetta della classifica stilata da SensorTower: i ricavi provengono per il 70% dagli Stati Uniti, seguiti da Giappone (7%) e Gran Bretagna (4%) per il completamento del podio. Il primo posto è stato ottenuto nell’App Store e a livello generale, ma YouTube non compare neanche tra i primi 10 posti per quanto riguarda quelli del Play Store (dove primeggia Twitch).

A livello generale, gli altri due gradini del podio sono occupati da Kwai, app per il fotoritocco, e da TikTok, nota applicazione cinese per la condivisione di video (che ha superato PicsArt, ora al quarto posto). Le classifiche non includono le entrate provenienti da store Android di terze parti.

Android app sul Google Play

Files di Google tocca quota 100.000.000

Ogni mese sono 100 milioni le persone a utilizzare Files di Google per gestire e liberare spazio nella memoria dei loro smartphone e tablet Android. Sviluppato in particolare per i dispositivi con poco spazio a disposizione e per Paesi come India, Nigeria e Brasile, l’app di Big G sta riscuotendo un grande successo in giro per tutto il mondo. Pensate che, a livello globale, vengono liberati circa 8 GB di spazio al secondo!

Per festeggiare questo traguardo, Files di Google inizia a distribuire due novità interessanti, una delle quali già avvistata in beta: stiamo parlando del tema scuro, ideale per non affaticare gli occhi di sera e per risparmiare batteria con i display AMOLED; l’altra funzione in arrivo riguarda la riproduzione di audio e video, che accoglierà presto nuovi controlli skip, rewind e avanti veloce.

Queste novità saranno disponibili per tutti nei prossimi giorni. Nel frattempo potete scaricare l’ultima versione di Files di Google seguendo il badge qui sotto.

Android app sul Google Play

Vai a: recensione Google Pixel 3a