Unieuro abbraccia Google Assistant e “apre” al dialogo

Unieuro abbraccia Google Assistant e “apre” al dialogo
{ "img": {"small":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/12\/Unieuro-Google-Assistant-1.jpg","medium":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/12\/Unieuro-Google-Assistant-1-460x271.jpg","large":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/12\/Unieuro-Google-Assistant-1-635x374.jpg","full":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/12\/Unieuro-Google-Assistant-1.jpg","retina":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/12\/Unieuro-Google-Assistant-1.jpg"}, "title": "Unieuro abbraccia Google Assistant e “apre” al dialogo" }

Unieuro si avvicina sempre di più ai suoi clienti e fa capolino su Google Assistant. Grazie all’assistente virtuale di Big G, ora è possibile dialogare con il bot di Unieuro per avere diverse informazioni.

Per richiamare Unieuro basta chiedere a Google Assistant “Ok Google, parla con Unieuro“: dopo questo comando, l’assistente ci “passerà il collega”, in grado di fornire indicazioni sul punto vendita più vicino, di farci scoprire le ultime novità, di elencare le migliori offerte del momento e anche di controllare lo stato dell’ordine effettuato sullo store online.

Secondo Enzo Panetta, Digital Marketing & Innovation Director di Unieuro, questo sarebbe solo l’inizio:

“L’integrazione dei servizi offerti dall’insegna con l’assistenza vocale sviluppato da Google si inserisce all’interno del percorso di continua innovazione di Unieuro e segna un primo passo importante verso il cosiddetto conversational commerce, che punta a sviluppare percorsi d’acquisto che utilizzano conversazioni Vogliamo guidare i nostri clienti in una nuova dimensione della shopping experience, attraverso un’interazione sempre più diretta; obiettivo è ancora una volta ribadire il valore di Unieuro come insegna omnichannel e integrata, in grado di garantire una reale vicinanza ai clienti.”

Unieuro è già disponibile in questo momento all’interno di Google Assistant. Avete già provato a richiamarlo?