Questo sito contribuisce alla audience di

Pillole di Google Pixel 3: tutte le novità hardware e software minori

Nel corso dell’evento Made By Google svoltosi qualche giorno fa a New York, Google ha annunciato i nuovi Google Pixel 3 e Google Pixel 3 XL, illustrando alcune delle novità che li caratterizzeranno.

In questi giorni però sono emersi ulteriori dettagli, che potrebbero esservi sfuggiti: ecco dunque un veloce riassunto delle novità hardware e software, incluse quelle legate alla fotocamera, di Google Pixel 3Google Pixel 3 XL.

Novità hardware di Pixel 3

  • certificazione IP68, per resistere ad acqua e polvere
  • versione specifica per il Giappone con supporto a FeliCa
  • sparisce il LED di notifica

Novità software di Pixel 3

  • il notch può essere nascosto via software, anche se viene spostata verso il basso l’intera schermata, a differenza di quanto accade con le soluzioni di altri produttori
  • le gesture sono l’unico modo di gestire i Pixel 3, sui quali sparisce la barra di navigazione virtuale
  • Google Duplex si sostituirà a breve agli utenti per effettuare prenotazioni al ristorante
  • durante la guida viene attivata la modalità non disturbare ed è possibile avviare automaticamente anche Android Auto
  • Now Playing mostra un elenco delle canzoni riconosciute
  • Visual Snapshot, la funzione che mostra informazioni importanti attraverso Google Assistant, aggiunge anche le cose da ricordare e gli eventi suggeriti
  • nuovo easter egg, che avvia una piccola app per disegnare sullo schermo a mano libera
  • aggiornamenti a Google Home e Pixel Launcher

Novità della fotocamera di Pixel 3

  • L’app Google Fotocamera può decidere autonomamente se registrare a 30 o 60 frame al secondo, in base a ciò che viene registrato (non funziona con i video 4K)
  • Pixel Visual Core viene ora impiegato in numerose funzioni, come Top Shot e Photobooth e nei suggerimenti di Google Lens
  • i video 4K non possono essere registrati a 60 frame al secondo, nonostante Snapdragon 845 offra questa possibilità
  • Google Lens, integrato ora nella fotocamera, funziona anche in modalità offline e sfrutta Pixel Visual Core
  • Playground, un rebrand di AR Stickers, che introduce nuovi set di adesivi realizzati in collaborazione con Marvel
  • Super Res Zoom, permette di ottenere zoom dettagliati senza perdita di qualità1
  • Night Sight utilizza una modalità HDR+ per scattare immagini luminose anche in situazioni di pessima illuminazione
  • modalità ritratto con un algoritmo basato sul machine learning
  • Synthetic Fill Flash aggiunge riflessi più naturali
  • Computational Raw allinea e unisce 15 frame per ottenere scatti simili  a una reflez
  • True Stereo Audio Recordings, registra tracce audio stereo separate

Altre novità legate ai Pixel 3

  • Pixel Stand, il caricabatterie wireless che permette di interagire con Google Assistant anche se lo smartphone è bloccato
  • Utilizzo di F2FS per la partizione dati
  • modulo Titan dedicato alla sicurezza
  • Control Flow Integrity, per rendere ancora più sicuro il kernel Android

Molte delle novità software non sono ancora disponibili ma arriveranno nelle prossime settimane/mesi sui Google Pixel 3 e Pixel 3 XL. Alcune novità arriveranno anche sulle precedenti generazioni di Pixel, come abbiamo riportato nel nostro articolo dedicato.

Vai a: Google Pixel 3 XL e Pixel 3 ufficiali: ecco i nuovi smartphone Made by Google

Fonte: Xda-developers, 9to5google

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top