Nel corso degli ultimi mesi, per intenderci quelli successivi all’arrivo di Android 8.1 Oreo, numerosi utenti possessori di Google Pixel 2 e Pixel 2 XL hanno riscontrato problemi con il touchscreen; vediamo allora come risolvere il fastidioso multi-touch bug che affligge gli smartphone del colosso di Mountain View.

Si tratta di un fastidio tutt’altro che di poco conto, in grado di rendere frustrante l’esperienza d’uso quotidiana e che, peraltro, sembra aver raggiunto anche una certa diffusione, a giudicare dal numero di report sulla pagina dedicata Google Issue Tracker. Nonostante il numero piuttosto ampio di utenti che ha segnalato il bug al multi-touch, ad oggi Google non ha ancora reso disponibile un fix ufficiale. Ad ogni modo, se siete in possesso di un Google Pixel 2 o di un Pixel 2 XL e siete alla ricerca di un modo per porre rimedio al fastidioso bug, ce n’√® uno non ufficiale, che richiede di flashare un modulo Magisk.

Prima di addentrarci nella presentazione della soluzione, √® opportuno fare innanzitutto chiarezza sulla problematica di cui stiamo parlando. Detto in poche parole, ci√≤ che si verifica √® che quando vengono posizionate contemporaneamente due dita sullo schermo, lo smartphone potrebbe non recepire correttamente i tocchi. La situazione si fa particolarmente evidente quando, ad esempio, si utilizzano giochi FPS, ma stando a quanto riportato, la problematica pu√≤ presentarsi in qualsiasi contesto di utilizzo, persino in app di uso comune come Google Foto. Qui di seguito potete dare un’occhiata a due video in cui viene mostrato il multi-touch bug.

Google √® al lavoro per porre rimedio al problema in questione, tuttavia, come detto, il fix ufficiale non √® ancora stato reso disponibile. Stando a due recenti commit nell’AOSP (Android Open Source Project) gerrit, il fix per il bug al multi-touch implica il resampling (ricampionamento) per pi√Ļ puntatori. Ad ogni modo, piuttosto che restare in attesa del roll out del fix ufficiale di Big G con il prossimo aggiornamento per i due device, il Senior Member di XDA Freak07 ha provveduto personalmente a compilare le librerie aggiornate (in particolare, libinput e libinputfinger) dalle ultime build con le patch di sicurezza del mese di aprile per Google Pixel 2 e Pixel 2 XL. Di conseguenza, il fix pu√≤ essere installato gi√† adesso, senza dover aspettarne il rilascio da parte di Big G. Pur essendo scontato, √® comunque opportuno precisare che, dal momento che la procedura prevede di sostituire file di sistema, √® necessario avere¬†uno smartphone con permessi di root sbloccati. In ogni caso, va detto che la procedura in questione √® semplice. Vediamo insieme come fare.

Fix per il multi-touch bug su Google Pixel 2 e Pixel 2 XL con Android 8.1 Oreo

  1. Il primo step consiste nello sbloccare il bootloader del proprio device ed installare Magisk.
  2. Scaricare il modulo Magisk necessario a questo link.
  3. Installare il modulo Magisk scaricato utilizzando Magisk Manager.
  4. Effettuare il riavvio dello smartphone.

Gli screenshot riportati qui di seguito mostrano passo dopo passo (da sinistra a destra) come installare il modulo Magisk necessario per risolvere il multi-touch bug.

Dopo aver seguito la procedura illustrata ed aver, quindi, installato il modulo Magisk, i problemi con il multi-touch dovrebbero non essere pi√Ļ presenti. Si pu√≤ presumere che il fix in questione funzioni correttamente anche su altri device con a bordo Android 8.1 Oreo, quali ad esempio Google Pixel, Google Pixel XL e dispositivi OnePlus, come OnePlus 5 e OnePlus 5T, tuttavia non sono stati ancora effettuati i test del caso. Va inoltre sottolineato che il fix descritto al momento sembra mandare in bootloop sui device Pixel con a bordo la Developer Preview di Android P.

Avete riscontrato anche voi il multi-touch bug sui vostri Pixel 2 e Pixel 2 XL? Installerete questo fix oppure aspetterete quello di Google? Fatecelo sapere nel box dei commenti.

Vai a: Basta soft brick negli aggiornamenti Android, ecco la soluzione di Google