Questo sito contribuisce alla audience di

Gli utenti Google Pixel avvertono meno la frammentazione di Android, anche con Android 9 Pie

Google sta cercando di inviare un messaggio molto importante coi suoi Google Pixel. Questi smartphone, proposti come dispositivi di fascia alta e con rifiniture premium, devono rappresentare il massimo a livello software che la casa di Mountain View può offrire. A dimostrazione di ciò, gli smartphone Google – dai Nexus ai Pixel – sono sempre stati i primi a ricevere le ultime versioni Android, come anche quest’anno.

Nonostante Android 9 Pie, presentato circa due mesi fa, non se la stia cavando molto bene con un numero di installazioni pari allo 0,1%, ciò non preoccupa minimamente Google. In risposta a un articolo di Android Authority in cui la testata criticava la frammentazione di Android, Rick Osterloh decide di mettere in chiaro la situazione. Il vicepresidente della divisione di hardware di Google ha voluto mettere “al sicuro” i propri Pixel dichiarando che più del 75% dei loro possessori ha aggiornato a Android 9 Pie:

Nonostante sia apprezzabile l’interesse da parte dei possessori di un Google Pixel, c’è comunque bisogno di fare un ragionamento molto più generale. Guardando le altre versione dell’OS, infatti, Android 8.0 e 8.1 Oreo – a distanza di più di un anno dalla presentazione – il 12 settembre 2018 aveva raggiunto ancora meno del 15% dei dispositivi, a seguire Nougat col 30,8% e Marshmallow col 22,7%. Si tratta di una situazione molto grave che non può essere “rassicurata” solo affermando che gli utenti Pixel hanno aggiornato i propri smartphone.

E voi quale versione del sistema operativo state utilizzando attualmente sul vostro smartphone Android? Fatecelo sapere nel box dei commenti!


Google Pixel 2 XL è disponibile in offerta su Amazon a 510.00 euro. Si trova online anche su molti altri negozi, contiamo circa 14 offerte. Se invece sei interessato alle caratteristiche puoi leggere la scheda tecnica di Google Pixel 2 XL.

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Polymar77

    Sì, però capite anche che se andiamo a fare un confronto tra un sistema operativo proprietario (iOS) installabile solo su prodotti Apple, lo dobbiamo fare vs il sistema operativo proprietario (Android) installato e installabile sui prodotti Google.

    Questo SE vogliamo fare un confronto.

    Se poi vogliamo stare a far polemica perché OnePlus ci mette 20 giorni a far uscire Android 9 per OP6, Samsung ce ne mette 150 perché ha da modificargli pure l’anima o Mediacom non lo fa uscire per niente perché l’utenza Mediacom neanche lo sa che è Android Pie, non è un problema di Google.

  • Francesco Badini

    Android Pie su Nokia 7 Plus e me lo su_c4_t3

  • Roberto Bazzanini

    Molte aziende lasciano morire i propri dispositivi , di conseguenza la stragrande maggioranza usa versioni vecchie , per non parlare dei centri commerciali che stanno svuotando i magazzini vendendo dispositivi obsoleti a prezzi stracciati , non tutti si possono permettere un top gamma , Android dovrebbe essere piu aggiornabile , invece solo i top gamma ricevono aggiornamenti necessari .

  • bonna50

    Android Pie con Google Pixel 2 XL
    Spettacolo!,,

  • Simone Rancati

    Android 8.1.0 su Xiaomi Mi A1 (Android One) e sono in attesa di Pie

  • Simone Pani

    Nexus 5X con Oreo 8.1, personalmente dopo aver passato anni dietro ad un bancone telefonia posso tranquillamente dire che la maggior parte dell’utenza se ne frega del sistema operativo, nei grandi numeri, che sono quelli che alla fine fanno statistica, chi sceglie Apple o Samsung (perché si, Samsung = Android) lo fa per moda. In questo caso parlo solo di flagship, le persone che spendono nella fascia media sono di solito le più ragionevoli, che danno un effettivo valore a quello che spendono ed al reale utilizzo che faranno del loro smartphone. Alla fine penso che prenderò il Pixel 3 comunque, un po’ per il sistema operativo senza personalizzazioni, e un po’ perché ho avuto sempre e solo Nexus, e mi sono sempre trovato bene. Anche se mi stimolano bene il Sony XZ3 ed il OnePlus6. Saluti

    • Bio’

      Ti rispondo da possessore di oneplus 6, che ha avuto il 5t, 5,3t e 3…
      Si sono fissato con i device mobile, mi sono affezionato al brand perché a differenza di altri ha una community vasta e dei developer che ascoltano o meglio leggono le lamentele, migliorano sempre l’esperienza utente e aggiornano le app proprietarie molto velocemente. Oneplus è un brand che a differenza di altri si fa pagare meno, questo è certo, ma è sbagliato metterlo sul podio insieme ai samsung, sony etc. I suoi punti di forza sono gli aggiornamenti, la oxygen os, la ricarica molto veloce e con la possibilità di utilizzarlo mantenendo la ricarica veloce ed il modding oltre la oramai scontata fluidità e reattività del sistema, per il resto parliamo di moduli fotografici da medio gamma, display made in samsung sempre da medio gamma, una batteria da soli 3300mah ( che per carità fanno tanto ) che, se messo ai vs con altri dispositivi aventi la stessa diagonale è l’unico ad avere meno mah.. S9plus 3500mah, xiaomi m8 3400mah ( eh capirai..), huawei p20 pro 4000mah,Galaxy note 9 4000mah, htc u12+ 3500mah, Google pixel xl2 3450 mah etc etc.. Vogliamo parlare dello speaker mono? della mancata certificazione ip67? ( si ha una resistenza ma non è certificata, ed anche lo fosse, non sarebbe comunque coperto da danni recati dai liquidi però intanto non ce l’ha), di una porta usb type C 3,0 con supporto uscita video diretta, ricarica wireless ( lascia il tempo che trova per me, dato che scalda il posteriore e rimane una ricarica lenta ), e poi c’è da aggiungere altro ma è abbastanza..ah nella scatola hai solo una cover, un caricatore ed il cavetto, niente cuffiette, nel 2018 ancora non inseriscono le cuffiette.. Quindi è inutile metterlo al paragone con gli altri, parliamo di un dispositivo che di listino costa 519 euro ( mod base da 64gb 6gb ram) rispetto huawei samsung etc che partono da 8/900 euro.. Comunque alla fine della storia, forse penserai di prendere un op6T risparmiando qualche centinaio d’euro, ma con la consapevolezza di avere un medio alto di gamma.. Io prenderei al volo un pixel 3, e se trovo qualcuno che scambia il mio op6 per un pixel xl 2 lo farei volentieri giusto per cambiare aria..

  • Simona Santini

    Android pie con nokia 7 plus (Android one)

  • Flavia Phoenix

    Ci stiamo forse dimenticando che Android 9 ancora non è stato ufficialmente rilasciato? E il fatto che gli aggiornamenti per i device non Nexus/Pixel non dipende da Google ma dai singoli vendor? È ovvio che Google non se ne preoccupi non dipendendo da loro.

    • Mark

      se non è stato ufficialmente rilasciato perché ho un nokia 7 plus con Pie?

      • Flavia Phoenix

        Scusa ho scritto male :-) non è stato rilasciato a tutti i vendor. Che appunto gestiscono gli aggiornamenti in autonomia

  • Dario Calonaci

    Android Pie naturalmente, grazie alla ottima Nokia ed all’iniziativa AndroidOne

  • Lorenzo De Liberi

    Il fatto che Android sia deframmentato e poco aggiornato non è completamente colpa della google a parer mio, i loro pixel sono sempre aggiornati e ultimamente anche gli Android One. La colpa e da ricercare nelle varie aziende che se ne sbattono di aggiornare i dispositivi degli anni precedenti, ma sopratutto nell’utenza che è ignorante e non sa che aggiornando il telefono ne ha solo da guadagnare, tutti hanno paura che si inchiodi o che la batteria duri meno e di conseguenza non aggiornano.. comunque Nokia 7plus co Pie stabile

  • Marco Perrone

    Personalmente Oreo su Honor 8, ma la questione aggiornamenti è relativa e soprattutto Google deve tirare le orecchie ai vari operatori. Poi comunque resta il fatto che il mondo Apple e quello Android non sono paragonabili. Apple deve concentrarsi su pochi modelli ogni anno, per quanto riguarda Android ci sono migliaia di aziende con decine di smartphone l’una e se da una parte Sony, Samsung, alle volte Huawei e Xiaomi possono dire di aggiornare i propri smartphone, ci sono centinaia di aziende cinesi che fanno smartphone, con una release magari gia vecchia e li lasciano la.

  • piero staccioli

    Nougat 7.0

  • beccher

    Almeno dicessero quanti sono questi utenti!
    Sicuramente il 75% degli utenti con un Pixel sono comunque mille volte almeno meno degli utenti Apple con l’ultimo so installato.

  • Manuel Consolini

    Beh è giusto, se non sbaglio l’articolo riportava dell’aggiornamento ad iOS 12 dei dispositivi che lo potevano installare. È inutile giustamente andare a vedere telefono Android che magari non riceveranno mai Android 9 se non addirittura dispositivi fermi ad Android 7.

    N.B. : Per fare un ragionamento giusto, si va a vedere quanti dispositivi lo hanno ricevuto ed installato, non quale Android è uscito quest’anno e quanti non ce l’hanno ancora.
    Ogni casa produttrice di device android va presa come una casa casa produttrice a parte immaginandolo con un os ddiverso da quello dei pixel.

  • Andrea Bodhisattva

    che scopertona…

  • Walter

    Chi ha scritto l’articolo? Capitan Ovvio?

  • Nexus90

    Grazie al piffero Google – _ –

    • Antonio Saturno

      Eheh Google non ha colpe. Può solo andare in aiuto alle altre versioni “Samsung/Huawei/Sony/LG..” creando qualcosa di unico e aggiornabile istantaneamente. Purtroppo questi non sono i piani di Google. Quindi chi non possiede un Google Phone, sono cavoli suoi. Triste verità..

      • CRC

        Guarda che è proprio quello che ha fatto introducendo treble e Android One. Quindi non è che Google non se ne curi…

      • Francesco Badini

        Google Fuchsia in realtà dice il contrario…

Top