Questo sito contribuisce alla audience di

Google annuncia un sacco di novità per Google Assistant, sia per smartphone che per smart display

Uno dei protagonisti di Made by Google, l’evento durante il quale sono stati presentati Google Pixel 3 e Google Pixel 3 XL, è stato sicuramente Google Assistant, l’assistente virtuale di Big G, per il quale sono state annunciate numerose novità, che arriveranno nel corso delle prossime settimane, sia sugli smartphone sia sugli Smart Display, a partire da nuovo Google Home Hub.

Partiamo proprio da quest’ultimo, che va a espandere la famiglia degli smart display che può già contare su JBL Link View e Lenovo Smart Display. Si partirà con l’audio multi stanza, per aggiungere il nuovo dispositivo agli speaker della casa e utilizzalo per ascoltare la propria musica.

In arrivo anche Live Album, una novità di Google Foto che mostrerà sul display le migliori foto tra quelle presenti nella libreria, evitando screenshot, ricette, duplicati o immagini sensibili. Home View permetterà di controllare i dispositivi della casa intelligente grazie a una tendina dedicata, mentre Nest Hello Doorbell consente di interagire con il video citofono. Tramite Google Assistant è inoltre possibile controllare numerosi dispositivi di intrattenimento digitale e i relativi servizi.

In arrivo anche i servizi legati a Digital Wellbeing, introdotto con Android 9 Pie, che permetteranno di visualizzare informazioni sullo smart display o ascoltarle attraverso lo speaker Google Home, relative all’uso dello smartphone, con la possibilità di impostare i blocchi o attivare il risparmio energetico.

Numerose anche le novità in arrivo sugli smartphone, alcune solo per i Pixel e altre per tutti. Si parte da Screen Calls, che bloccherà le chiamate indesiderate trascrivendo la risposta dell’interlocutore e permettendo di rifiutare la chiamata.

A breve arriverà anche Duplex, anche se inizialmente sarà solo per gli USA, una funzione che consente di prenotare ristoranti attraverso un assistente digitale che lavorerà al posto vostro. Non mancherà un riassunto visivo degli impegni quotidiani, con note, liste, promemoria ed eventuali suggerimenti. E sui Pixel 3 sarà possibile interagire con Google Assistant senza sbloccare lo schermo.

Per il momento tutte le novità dovrebbero essere un’esclusiva della lingua inglese e sarà necessario attendere qualche mese per poterle utilizzare anche in italiano.

Vai a: Google Home Hub è ufficiale: ecco il primo smart display di Mountain View

Fonte: Blog

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top