Pensavate che Google si fosse dimenticata della versione web di Google Traduttore? Ci è voluto un bel po’ ma alla fine anche per questo servizio è arrivata una bella svecchiata estetica grazie al Material Design.

Abbiamo già visto diversi servizi o app di Google accogliere il Material Design, come ad esempio Gmail, che giusto da due giorni non consente più di tornare al vecchio aspetto, ma Google Traduttore mancava all’appello. Come potete vedere negli screenshot comparativi qui in basso, il cambiamento è effettivamente radicale: con il nuovo design, più moderno ed elegante, il grigio fa posto al bianco, cambia la tonalità di blu, gli angoli arrotondati prendono il posto degli spigoli e debutta il font Product Sans.

Material Design

vecchia versione

Inoltre, come avrete notato, è più semplice scegliere se tradurre del normale testo o un documento grazie ai due riquadri in alto, e consultare cronologia, traduzioni salvate e community con i nuovi pulsanti rotondi più in basso. Si tratta tanto per cambiare di un cambiamento lato server, quindi potreste non averlo ancora ricevuto e dover attendere ancora qualche giorno. Siete tra i fortunati che possono già apprezzare il nuovo Material Design di Google Traduttore in versione web?