Questo sito contribuisce alla audience di

Google rilascia per sbaglio le patch di sicurezza di novembre per Google Pixel 2 XL

Non è una rarità assoluta che le versioni più acerbe di un nuovo aggiornamento con le patch di sicurezza più recenti raggiungano qualche utente non interno alla congrega di sviluppatori e tester di Big G. Rimanendo in casa Mountain View, basti pensare ad esempio a quanto successo con le patch del maggio 2017 per la prima generazione dei Google Pixel.

Comunque, la nuova prova provata di questo la ritroviamo anche oggi, su Reddit, dove un utente si è ritrovato fra le mani un Google Pixel 2 XL che notificava un nuovo aggiornamento dal peso di 91 MB contrassegnato come “Confidential Internal Only”, cioè dedicato ai membri interni (o Googlers-only per dirla all’inglese).

Completata l’installazione via OTA, le informazioni relative evidenziano la presenza delle patch di sicurezza aggiornate al 5 novembre 2018 e di Android 9 Pie, chiaramente, come mostrano questi due screenshot.

Se il precedente aggiornamento con le patch di ottobre risolveva alcuni problemi di incompatibilità con i caricabatterie di terze parti, oltre a migliorare la stabilità nell’utilizzo di Android Auto, fra le altre cose, di eventuali novità, problematiche o correzioni del nuovo update in via di sviluppo non è emerso ancora nulla al momento.

Comunque, per caso qualcuno di voi si è ritrovato la notifica del nuovo aggiornamento in questione? Fatecelo sapere nell’area riservata ai commenti in basso.


Google Pixel 2 XL è disponibile in offerta su Amazon a 584.00 euro. Si trova online anche su molti altri negozi, contiamo circa 18 offerte. Se invece sei interessato alle caratteristiche puoi leggere la scheda tecnica di Google Pixel 2 XL.

Fonte: 9to5google

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top