Grazie a Google Lens è possibile effettuare ricerche puntando la fotocamera verso il mondo reale e accedendo a vari “filtri” per copiare o tradurre il testo.

Ebbene, pare che la feature di ricerca visiva funzioni anche nella realtà virtuale, così come dimostrato dal test effettuato da Phasedragon in un ambiente VR:

La scena in questione è piena di testo coreano, che Google Lens è stato in grado di tradurre in modo nativo, in una finestra mobile con le dimensioni di un telefono, utilizzando il filtro annunciato durante Google I/O 2019.

Così come avviene nel mondo reale, anche in quello virtuale la traduzione è sovrapposta alla scena, così da preservare il contesto.

Ricordiamo che Google Lens per Android può essere scaricata gratuitamente dal Play Store:

Android app sul Google Play