Nelle scorse ore l’applicazione Google ha aggiunto una nuova impostazione per le cuffie Pixel Buds che permette di personalizzare e controllare meglio l’esperienza di notifica.

Si tratta di una funzionalità già “scovata” nei mesi scorsi attraverso l’analisi del codice dell’app del colosso di Mountain View.

Fin dal lancio, l’app Google è stata dotata di un interruttore generico per abilitare o disabilitare completamente le “Notifiche vocali” che vengono inviate alle cuffie da Google Assistant. Quello che ora si trova nelle impostazioni dell’Assistente sotto la sezione Dispositivi è un vero e proprio menu.

In pratica, si visualizza ora un elenco di tutte le applicazioni installate, con priorità assegnata ai client di messaggistica (sono mostrati in alto). Per impostazione predefinita, tali applicazioni possono inviare notifiche mentre tutte le altre sono deselezionate e devono essere abilitate per poter inviare notifiche su Pixel Buds.

Questa funzionalità, che dovrebbe aiutare gli utenti a gestire meglio ciò che desiderano sentire, pare sia già abilitata sulla versione 8.2 di Google App (disponibile sul Play Store):

Android app sul Google Play