La tastiera Gboard per Android si prepara a dichiarare guerra agli errori di battitura (e non solo) grazie all’introduzione del correttore ortografico. La funzione è stata inserita tempo fa, ma ha iniziato a mostrarsi e soprattutto a funzionare in questi giorni.

Nonostante il banner comparso un paio di settimane fa con l’aggiornamento 7.4, sembra che il correttore ortografico stesse continuando a farsi desiderare. Alcuni utenti dotati della versione 7.4.18 beta hanno segnalato l’arrivo di tale funzione, che una volta attivata nelle impostazioni va a sottolineare le parole scritte in modo errato.

Probabilmente si tratta di un update lato server, quindi il numero di versione potrebbe non essere poi così rilevante. Il correttore ortografico sottolinea le parole sbagliate in blu o in rosso indipendentemente dall’app utilizzata: non è ancora chiaro perché ad alcuni sia presente il primo colore e ad altri il secondo (che dipenda dal tema scelto?). Premendo sulle suddette parole faremo comparire nella barra in altro di Gboard le parole suggerite per correggere.

Al momento la funzione potrebbe essere limitata all’inglese, anche se non siamo riusciti a farla comparire sui nostri smartphone nemmeno impostando tale lingua. Se volete provare, un buon inizio potrebbe essere scaricare l’ultima versione beta 7.4.18 di Gboard, che trovate su APKMirror o sul Play Store una volta aderito al programma beta.

Android app sul Google Play