Gli emoji sono senza dubbio molto espressivi ma, nonostante la grande disponibilità di faccine, c’è il rischio di non sentirsi mai completamente rappresentati e proprio per tale ragione il team di Google Gboard ha deciso di pensare ad una nuova soluzione.

L’idea del colosso di Mountain View è quella di consentire agli utenti di creare i propri emoji personali e per fare ciò ha pensato alla feature Minis di Gboard, ossia adesivi che ricreano il viso in varie espressioni.

Il processo di creazione è molto semplice: dall’applicazione ci si scatta un selfie e attraverso l’apprendimento automatico si arriva alla creazione dei tratti del viso (colore della pelle, capelli e accessori), il tutto con la possibilità di personalizzare l’aspetto, inclusi dettagli come occhiali e lentiggini.

Se vi è venuta voglia di provare a creare un emoji personale, non vi resta altro da fare che usare la feature Minis di Gboard:

Android app sul Google Play