Asus Zenfone Max Pro M2 si mostra in un primo video

Asus Zenfone Max Pro M2 si mostra in un primo video
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/11\/ASUS-ZenFone-Max-Pro-M2-teaser-featured-image.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/11\/ASUS-ZenFone-Max-Pro-M2-teaser-featured-image-460x259.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/11\/ASUS-ZenFone-Max-Pro-M2-teaser-featured-image-635x357.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/11\/ASUS-ZenFone-Max-Pro-M2-teaser-featured-image.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/11\/ASUS-ZenFone-Max-Pro-M2-teaser-featured-image.jpg"}, "title": "Asus Zenfone Max Pro M2 si mostra in un primo video" }

Dopo una prima apparizione di Asus Zenfone Max Pro M2 in un render rilasciato dall’azienda sulla Google Play Developer Console e dopo l’immagine mostrata da Asus in un tweet, il futuro smartphone dell’azienda taiwanese si mostra questa volta in un nuovo video.

Esteticamente, lo smartphone risulta più ispirato ai design del 2018 rispetto al predecessore Asus Zenfone Max Pro M1, con il notch dalla forma trapezoidale sulla parte frontale accompagnato da un grosso chin sul bordo inferiore e vetro su tutta la parte posteriore al posto del “vecchio” alluminio.

Il display, grazie al notch, si allarga e la diagonale è di 6,2 pollici mentre la risoluzione è FHD+ (1080 x 2280). Il resto delle specifiche sono Snapdragon 660, 4/6 GB di RAM, 64/128 GB di spazio di archiviazione, doppia fotocamera posteriore 12 + 5 MP, singola anteriore da 13 MP e Android 8.1 Oreo (che si spera venga aggiornato ad Android 9.0 Pie entro il rilascio ufficiale del dispositivo). Infine, dato che è uno smartphone della serie Max, sarà presente ancora una volta la capiente batteria da ben 5000 mAh.

La data ufficiale della presentazione è fissata per l’11 dicembre secondo l’account Twitter Indonesiano di Asus: non resta perciò che attendere un paio di settimane.

Fonte: Phonearena