Netflix per Android riceve la prima certificazione per lo streaming in HD

Netflix per Android riceve la prima certificazione per lo streaming in HD
{ "img": {"small":false,"medium":false,"large":false,"full":false,"retina":false}, "title": "Netflix per Android riceve la prima certificazione per lo streaming in HD" }

A quanto pare, l’applicazione per Android Netflix ha nel suo futuro più prossimo la capacità di effettuare streaming in HD sui dispositivi basati sull’OMAP4 di Texas Instruments, grazie dalle misure di sicurezza integrate nel famoso SoC. L’annuncio pone l’accento sulla prima volta in cui un partner di Netflix è riuscito a ottenere la “Netflix Silicon Reference Implementation certification” (“certificazione dell’implementazione del design reference sul silicio di Netflix”) – una caratteristica essenziale per la protezione dei contenuti in 1080p che vengono mandati in streaming su dispositivi mobile. Ciò è possibile grazie ad un particolare componente del SoC, ovvero l’M-Shield, che “è in funzione sui processori OMAP [senza il bisogno di] un chip dedicato o cicli CPU dedicati” – dunque questo dovrebbe permettere di sfruttare appieno la potenza dei dual core senza appesantirli con complicate codifiche e decodifiche necessarie a mantenere la sicurezza dei contenuti. Texas Instruments è anche la prima a includere nei suoi SoC la soluzione WiLink 7.0, ovvero una misura di sicurezza che prevede l’uso di WEP, WPA e WPA2 per mantenere al sicuro le comunicazioni. Ciò che non tutti saranno contenti di sapere è che ciò è possibile solo su Gingerbread – dunque i possessori di LG Optimus 3D sono momentaneamente tagliati fuori.

[Via Engadget.com]

Condividimi!