Google testa un sistema di notifiche a bolle per Android Q

Google testa un sistema di notifiche a bolle per Android Q
{ "img": {"small":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/03\/android_q_6_tta.jpg","medium":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/03\/android_q_6_tta-460x345.jpg","large":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/03\/android_q_6_tta-635x477.jpg","full":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/03\/android_q_6_tta.jpg","retina":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/03\/android_q_6_tta.jpg"}, "title": "Google testa un sistema di notifiche a bolle per Android Q" }

All’inizio dell’anno scorso il team di Google ha introdotto nell’applicazione Telefono una notifica chat heads per i controlli rapidi in chiamata e pare che in Android Q questa “bolla” potrebbe divenire sempre più comune.

Sembra, infatti, che gli sviluppatori siano al lavoro ad un esperimento che prevede per impostazione predefinita tutte le notifiche come “bolle” compatte.

Tale sistema al momento può essere abilitato tramite i comandi ADB in Android Q Beta 1 (rilasciata qualche giorno fa) e grazie ad esso tutte le notifiche ricevono una propria “bolla”.

Il concetto di chat heads non è una novità in Android ma fino a questo momento richiedeva che gli sviluppatori (come per esempio quelli di Facebook) aggiungessero l’apposito supporto mentre questo nuovo esperimento è a livello di sistema.

Questa pila di notifiche può essere spostata sullo schermo e quelle nuove presentano un punto blu in alto a destra. Una volta espanso, le bolle si allineano orizzontalmente nella parte superiore dello schermo.

Sotto la bolla dell’avviso che si sta visualizzando c’è una barra degli strumenti che indica il nome dell’app, un pulsante per aprire e altre impostazioni.

Queste le istruzioni per abilitare il nuovo sistema via ADB:

  • adb shell settings put secure experiment_enable_bubbles 1
  • adb shell settings put secure experiment_autobubble_all 1

E queste quelle per tornare al sistema di default:

  • adb shell settings delete secure experiment_enable_bubbles
  • adb shell settings delete secure experiment_autobubble_all

Vi piace questa nuova soluzione?

Vai a: La prova di Android Q

Fonte: 9to5google