Alcatel Shine Lite, Vision e Pop 4 10: le nostre video anteprime da IFA 2016

Alcatel Shine Lite, Vision e Pop 4 10: le nostre video anteprime da IFA 2016
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/09\/alcatel_vision_ifa_05.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/09\/alcatel_vision_ifa_05-460x259.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/09\/alcatel_vision_ifa_05-635x357.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/09\/alcatel_vision_ifa_05.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/09\/alcatel_vision_ifa_05.jpg"}, "title": "Alcatel Shine Lite, Vision e Pop 4 10: le nostre video anteprime da IFA 2016" }

Durante l’IFA 2016 di Berlino, Alcatel ha presentato al mondo alcuni prodotti che vanno a completare la gamma di novità già proposte in occasione del MWC 2016.

Si tratta di poche novità, mirate essenzialmente a dare un segno di presenza anche durante la fiera internazionale dell’elettronica di consumo, che vanno ad esplorare nuovi settori e a rafforzare la già massiccia presenza sulla fascia bassa. A seguire vi proponiamo le nostre video anteprime direttamente dagli stand dell’ IFA.

Alcatel Shine Lite

Il più interessante prodotto è Alcatel Shine Lite, uno smartphone con schermo HD da 5 pollici, processore Mediatek di fascia media, 2 GB di RAM ma soprattutto un bel design compatto con bordo in alluminio che verrà venduto da novembre a 199€.

Ci è piaciuto perchè rappresenta un vero stacco rispetto agli standard della fascia bassa da sempre proposti dall’ azienda francese. Materiali nobili e design curato sono certamente le sue armi vincenti, insieme ad un software molto snello che permette di non appesantire l’hardware modesto che lo anima.

Alcatel Pop 4 10″

Alcatel Pop 4 da 10 pollici è un tablet entry level da 269€ con schermo FullHD (9,7″ reali) con tecnologia FullLaminaion, le caratteristiche tecniche sono equilibrate e dovrebbero garantire un basso impatto sulla batteria da 5830 mAh, per ottenere una buona autonomia.

La scocca è completamente in plastica e ci ha dato l’impressione di essere un po’ troppo “morbida” per un prodotto di queste dimensioni.

Alcatel Vision

Alcatel Vision, invece, è il primo esperimento della casa per il mondo VR. Un prodotto pensato nell’ottica di sviluppo di Google Day Dream.

Si tratta di un visore VR con appendici che fasciano la testa per garantire una ergonomia migliore e soprattutto permettere all’utente di muoversi giocando facendolo rimanere ben saldo.

Il corpo è totalmente in plastica e non ci ha convinto più di tanto, mentre all’interno sono presenti due schermi da 3,8 pollici con risoluzione 1K.

Siete stati catturati da qualche nuovo prodotto della casa francese? Noi abbiamo notato un certa svolta positiva, soprattutto durante la nostra chiacchierata con i manager dell’azienda, sicuri del futuro radioso che li aspetta, anche in vista di una progressiva unione con la casa madre TCL, dopo aver abbandonato il brand “onetouch”.