Qualche ora fa OnePlus 6 ha iniziato a ricevere la nuova OxygenOS Open Beta 11 comprensiva delle patch di sicurezza di gennaio 2019 e contestualmente il suo successore OnePlus 6T sta ricevendo la sua Open Beta 3.

Come di consueto, la disponibilit√† dell’aggiornamento √® stata comunicata sul forum ufficiale del produttore cinese con tanto di riepilogo di novit√† e miglioramenti. Ecco dunque il changelog completo:

  • System
    • Updated Android security patch to 2019.1
  • File Manager (solo OnePlus 6T)
    • Optimized UI for unlocking lockbox
  • Phone
    • Messages now support landscape mode
    • Deep integration with Google Duo
  • Weather
    • Added more search options to improve the accuracy of search results
    • Weather descriptions more accurate
    • Added more unit options for precipitation, visibility, pressure and other data
    • Added more detailed descriptions to weather icons

Il produttore, come sempre, invita gli utenti a tenere in mente che si tratta di software beta e che, di conseguenza, le build potrebbero talvolta risultare meno stabili nell’utilizzo di tutti i giorni.

Non mancano poi il solito invito a lasciare dei feedback e le note di chiusura:

  • gli utenti che abbiano gi√† flashato una build Open Beta riceveranno la nuova versione come un normale aggiornamento OTA;
  • coloro che desiderino passare dalla versione stabile della OxygenOS alla Open Beta troveranno a questo link tutte le istruzioni utili;
  • una volta installata una build Open Beta si continueranno a ricevere OTA Open Beta in luogo delle classiche versioni Official Stable;
  • per tornare al canale stabile √® necessario effettuare un’installazione pulita (con cancellazione di tutti i dati e della cache).

La OxygenOS Open Beta 11 per OnePlus 6 e la Open Beta 3 per OnePlus 6T sono attualmente in distribuzione e raggiungeranno nelle prossime ore tutti i dispositivi compatibili.