Ondata di novità per OnePlus 6 e 6T: nuove Open Beta e Developer Preview 2 di Android Q

Ondata di novità per OnePlus 6 e 6T: nuove Open Beta e Developer Preview 2 di Android Q
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/10\/onePlus_6T_22_tta-460x345.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/10\/onePlus_6T_22_tta-635x477.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/10\/onePlus_6T_22_tta.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/10\/onePlus_6T_22_tta.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/10\/onePlus_6T_22_tta.jpg"}, "title": "Ondata di novit\u00e0 per OnePlus 6 e 6T: nuove Open Beta e Developer Preview 2 di Android Q" }

Ore fortunate per i possessori più intraprendenti di OnePlus 6 e OnePlus 6T. L’azienda di Shenzhen ha avviato simultaneamente il rilascio di nuove OxygenOS Open Beta e della Developer Preview 2 di Android Q.

Con le OxygenOS Open Beta 20 per OnePlus 6 e Open Beta 12 per OnePlus 6T arrivano le patch di sicurezza più recenti distribuite da Google e poche altre novità. Ecco nei dettagli quanto segnala il changelog.

  • Sistema
    • Aggiornamento alle patch di sicurezza di giugno 2019
    • Aggiunto il Benessere Digitale
  • Fnatic Mode
    • Nuova Fnatic Mode che introduce un’esperienza di gioco più immersiva

OnePlus ricorda che trattandosi di firmware beta possono verificarsi delle instabilità durante l’utilizzo del device. I due aggiornamenti sono in corso di distribuzione, per cui in alcuni casi sarà necessario pazientare qualche ora, a volte anche qualche giorno, prima che vi vengano notificati.

Per quanto riguarda invece la seconda Developer Preview di Android Q è necessario premettere un aspetto di fondamentale importanza: nel passaggio a questa dalla precedente è richiesto un wipe data, per cui OnePlus raccomanda di eseguire un backup per tenere lontana la possibilità di perdere i dati.

Come accaduto con Developer Preview 1, anche in questo caso non viene fornito un changelog ma un elenco delle criticità conosciute: sono presenti dei malfunzionamenti che riguardano le chiamate di emergenza, il Voice Over LTE, gli screenshot estesi insieme ai “soliti” problemi di stabilità e di compatibilità con le applicazioni fisiologici in un firmware di questo tipo.

I dettagli relativi all’installazione della Developer Preview di Android Q per OnePlus 6 e OnePlus 6T sono disponibili a questo indirizzo insieme ai link per scaricarle.

Fonti: Oneplus, Oneplus
Condividimi!