L’azienda cinese ha rilasciato la OxygenOS 5.1.6 stabile per OnePlus 5 e 5T, i flagship del 2017. Un firmware privo di nuove “chicche”, è vero, ma ricco di “sostanza”.

Perché la OxygenOS 5.1.6 stabile porta sui due smartphone la risoluzione per un problema alla stabilità delle chiamate in Bluetooth che aveva creato problemi a molti e l’aggiornamento alle patch di sicurezza di ottobre 2018.

Ecco il changelog ufficiale.

  • Supported Project Treble
  • Supported IDEA India VoLTE (Default On)
  • Improved Bluetooth stability for phone calls
  • Updated Android security patch to 2018.10

L’aggiornamento è in distribuzione via OTA con rollout incrementale, ragion per cui sarà necessaria qualche ora di attesa o persino qualche giorno prima che raggiunga tutti i OnePlus 5 e OnePlus 5T.

Nel caso in cui voleste anticipare i tempi, consigliamo di forzare la ricerca di nuovi aggiornamenti sfruttando una VPN o, in alternativa, consigliamo di provare tramite l’app Oxygen Updater scaricabile tramite il badge qui sotto.

Android app sul Google Play