OnePlus 6 e 6T ricevono le OxygenOS 9.0.4 e 9.0.12 con le patch di gennaio

OnePlus 6 e 6T ricevono le OxygenOS 9.0.4 e 9.0.12 con le patch di gennaio
{ "img": {"small":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/10\/oneplus_6t_copertina_tta.jpg","medium":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/10\/oneplus_6t_copertina_tta-460x345.jpg","large":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/10\/oneplus_6t_copertina_tta-635x477.jpg","full":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/10\/oneplus_6t_copertina_tta.jpg","retina":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/10\/oneplus_6t_copertina_tta.jpg"}, "title": "OnePlus 6 e 6T ricevono le OxygenOS 9.0.4 e 9.0.12 con le patch di gennaio" }

Le patch di gennaio erano già arrivate da diverso tempo su OnePlus 6 e 6T, ma solo per gli appassionati che fanno parte del programma Open Beta della OxygenOS. Chi invece preferisce un’esperienza il più possibile al riparo da bug e malfunzionamenti e dunque opera sul canale stabile ha dovuto attendere qualche giorno in più, precisamente fino ad oggi.

OnePlus infatti ha avviato il rilascio delle OxygenOS 9.0.4 e 9.0.12, rispettivamente per OnePlus 6 e 6T, che contengono, tra le altre cose, le patch di sicurezza di Android aggiornate alla release di gennaio. Ecco il changelog allegato ai firmware dalla compagnia di Shenzhen.

  • Sistema
    • Aggiornamento alle patch di sicurezza di gennaio 2019
    • Ottimizzazioni per il display
    • Profonda integrazione con Google Duo
    • Correzione di bug e ottimizzazioni varie

I rispettivi aggiornamenti per OnePlus 6 e 6T sono in corso di distribuzione, per cui in alcuni casi sarà necessario pazientare qualche ora, a volte anche qualche giorno, prima che vi vengano notificati.

Vai a: OnePlus 6 dopo 9 mesi: non chiamatelo “vecchio”!