YouTube Music prosegue la sua strada verso il supporto per la riproduzione dei file audio locali per sostituire Google Play Music e oggi l’apk di YouTube Music 3.09 rivela dei particolari sui suoi limiti di riproduzione.

Nello specifico i file locali presenti sui dispositivi non possono essere riprodotti su un dispositivo Cast come Google Home o Android TV, dato che non si tratta di un flusso diretto da dispositivo a dispositivo.

Questa limitazione era prevista ed esisteva anche in Google Play Music che invitava agli utenti a caricare i contenuti dal computer, tuttavia l’anno scorso il team di YouTube ha dichiarato che alla fine arriverà un nuovo Cloud Locker nel nuovo servizio Music.

Un’altra limitazione riguarda la coda di riproduzione che non è in grado di mixare file audio locali e brani di YouTube Music. Sembra che gli utenti saranno costretti ad ascoltare i brani dalle due fonti in due code separate e passare manualmente da una all’altra.

Si tratta di una limitazione strana in quanto la funzionalità è già presente in Play Music, ma potrebbe servire per impedire che si crei confusione durante la trasmissione di contenuti.

Questa limitazione potrebbe interessare anche altre funzionalità come creare una playlist. Ad esempio, gli utenti potrebbero aggiungere una canzone a una playlist sul proprio smartphone solo per scoprire che non è accessibile in YouTube Music su altri dispositivi e sul web.

YouTube Music 3.09 è in roll out tramite il Play Store di Google. A seguire trovate il badge per aggiornare oppure installare l’applicazione.

Android app sul Google Play