Negli ultimi mesi WhatsApp ha lavorato in gran segreto a una nuova funzione che renderà più efficiente la condivisione delle immagini. La funzione è in fase di roll out sulla versione stabile 2.18.156 e nelle versioni beta successive.

In sostanza WhatsApp riuscirà a prevedere le foto che dovete condividere e le caricherà immediatamente sul server, prima ancora che venga premuto il tasto per il loro invio. Il vantaggio è evidente selezionando numerose immagini, dando quindi il tempo all’applicazione di caricare le immagini già selezionate.

Mentre l’applicazione è nella schermata in cui è possibile modificare le immagini o aggiungere del test, avverrà il caricamento, a patto ovviamente di non modificare l’immagine, cosa che renderebbe vano il precaricamento. Non si tratta quindi di una vera e propria predizione, quanto piuttosto di una ottimizzazione dei tempi morti.

Potete verificare se la funzione è già attiva inviando un’immagine in una qualsiasi chat (aspettando qualche secondo nella fase di inserimento del testo. Se avete il caricamento predittivo dovreste già vedere la spunta grigia e non il piccolo orologio.

Ovviamente le immagini sono caricate sui server di WhatsApp e non verranno inviate al destinatario finché non verrà premuto il tasto di invio. Nel caso l’utente cambiasse idea le foto verranno rimosse dal server, visto che saranno inutili. Non è possibile effettuare il precaricamento con video e GIF, almeno per il momento.

Potete scaricare la versione beta più aggiornata dal Play Store di Google utilizzando il badge sottostante, ovviamente dopo aver aderito al programma beta, qualora non lo aveste già fatto.

Android app sul Google Play