WhatsApp Beta per Android ha ricevuto l’aggiornamento alla nuova versione 2.19.97 che porta come principali novità un nuovo e migliorato selettore per l’invio dei file audio e nuove opzioni riguardanti i messaggi inoltrati, con specifico riferimento ai gruppi. Queste ultime comunque non sono ancora disponibili per gli utenti finali.

Nei giorni scorsi vi abbiamo parlato di WhatsApp soprattutto attraverso una serie di guide utili pensate per aiutarvi a trarre il massimo dalla popolare applicazione di messaggistica istantanea. Oggi invece è stato rilasciato un nuovo aggiornamento tramite il Google Play Beta Program, che porta l’applicazione per Android in versione Beta alla 2.19.97.

Prima di addentrarci a scoprire le novità di questo nuovo update, è necessario premettere che le nuove possibilità di gestione dei messaggi inoltrati all’interno dei gruppi non possono ancora essere sfruttate. Questo perché il team di WhatsApp ci sta attualmente lavorando per fare in modo che, una volta rilasciate per tutti, non ci siano problemi di funzionamento. Per questo motivo è del tutto normale se, pur avendo aggiornato WhatsApp alla versione indicata, non vedete i suddetti miglioramenti.

Addio ai messaggi Frequently Forwarded nei gruppi

Nel nostro articolo dedicato alla versione 2.19.80 della versione Beta di WhatsApp vi avevamo parlato delle novità in arrivo per i messaggi inoltrati. In particolare erano due le nuove feature, denominate rispettivamente Forwarding Info Frequently Forwarded, la prima pensata per permettere all’utente di sapere quante volte è stato inoltrato un messaggio e la seconda per modificare l’icona utilizzata per segnalare un messaggio inoltrato, utilizzando due frecce al posto di una in caso di messaggio inoltrato cinque o più volte. Nella successiva 2.19.86 le due feature erano poi state finalmente rese disponibili.

La finalità perseguita da WhatsApp attraverso queste nuove funzioni consiste nell’aiutare gli utenti a prevenire l’invio di messaggi già inoltrati più volte. Si tratta insomma dell’ennesima mossa volta a contrastare la diffusione delle fake news, lasciando comunque agli utenti la scelta finale. In questa nuova Beta 2.19.97 le funzioni in test riguardano invece i gruppi e la possibilità di bloccare del tutto l’invio di messaggi Frequently Forwarded al loro interno.

Come potete vedere dagli screenshot riportati qui sopra, in futuro (al momento ancora no) ci saranno delle opzioni dedicate nelle Impostazioni relative al gruppo, visibili e modificabili esclusivamente dagli amministratori. Starà quindi agli amministratori decidere se bloccare o consentire l’invio di messaggi frequentemente inoltrati nel gruppo e i membri dello stesso non potranno far altro che adeguarsi (a meno che non siano particolarmente determinati, nel qual caso potranno benissimo copiare ed incollare il testo ed inviarlo come nuovo messaggio).

WhatsApp sta attualmente testando l’introduzione di questa nuova funzione nell’applicazione per Android, in quella per iOS per adesso non ce n’è traccia, ma arriverà in test sicuramente anche lì, magari con un po’ di ritardo. Per il momento non è ancora chiaro né se né quando WhatsApp abbia in programma di rendere questa nuova e potenzialmente molto comoda funzione per tutti i suoi utenti, non ci resta quindi che aspettare in attesa di saperne di più.

File audio: menù ridisegnato e fino a 30 file alla volta

Passiamo ora alla novità già disponibile e sfruttabile: il nuovo menù per l’invio dei file audio. Di recente, nella versione beta 2.19.89 WhatsApp aveva iniziato a rendere disponibile il menù rinnovato per inviare file audio, con una UI ridisegnata e graficamente più moderna, la possibilità di riprodurre i singoli file prima di inviarli e soprattutto quella di selezionare più file da inviare contemporaneamente (con il limite di 30).

Di questa feature indubbiamente gradita avevamo già parlato nei mesi scorsi ed ora finalmente il roll out è stato completato.

WhatsApp Beta 2.19.97 è già disponibile sul Google Play Store, potete aggiornare la vostra app tramite il badge seguente.

Android app sul Google Play