La versione 7.7 beta di Gboard è in fase di rollout ma pur non portando alcuna novità evidente, prepara la strada a una funzione a lungo attesa, della quale siamo in grado di mostrarvi alcune immagini che ne spiegano il funzionamento.

A distanza di un paio di mesi dai primi avvistamenti, avvenuti in occasione del rilascio della versione 7.5 beta di Gboard, erano stati avvistati i primi segni di Clipboard Manager e nelle versioni successive il codice è stato aggiornato. Nella versione attuale sembra esserci tutto il necessario, codice, testo e icone, tanto che i colleghi di XDA sono riusciti ad attivare la funzione modificando manualmente il file apk.

Nel menu overflow di Gboard comparirà dunque la voce Clipboard che permetterà di visualizzare e utilizzare alcune frasi o parole copiate in precedenza. Sarà possibile aggiungere nuove clip, fissare quelle più utilizzate o cancellare quelle inutili, e ovviamente incollarle nel testo che state componendo.

Tra le altre novità in arrivo, stando all’analisi del codice, ci sono nuovi temi colorati (dovrebbero essere ben 53), la funzione on device voice typing, che dovrebbe rappresentare un’evoluzione del riconoscimento vocale offline, con maggior attenzione alla privacy e alle prestazioni. Per questa funzione è richiesto il download di un file aggiuntivo, anche se per il momento è disponibile esclusivamente per la lingua inglese americana.

È stato aggiunto il supporto a una lunga lista di nuove lingue, quasi esclusivamente dialetti locali e varianti di lingue già supportate, la maggior parte delle quali riguarda paesi arabi e dell’estremo oriente. In preparazione anche una riorganizzazione delle emoji, anche se la modifica è ancora a livello di codice e non è visibile per gli utenti.

Potete scaricare l’aggiornamento di Gboard dal Play Store di Google utilizzando il badge sottostante.

Android app sul Google Play