Gboard è in fase di aggiornamento con modifiche in corso al gestore degli appunti e funzionalità aggiuntive da includere nel menu di overflow, una tastiera giapponese migliorata, un tema specifico per Pixel e altro ancora.

L’ultimo aggiornamento alla versione 8.1 prepara Gboard per ospitare alcune icone in più e ora l’elenco si può espandere fino a quattro elementi in una riga con il wrapping su una nuova riga se necessario e potrebbero includere l’OCR e la Condivisione. 

L’ultima versione ha aggiunto anche un’impostazione chiamata “Candidate runtime debug” alla schermata delle impostazioni avanzate, ma probabilmente si tratta di un bug.

Altre modifiche apportate a Gboard riguardano la tastiera giapponese che sembra offrire la possibilità di abilitare tre modalità: Digit, Hiragana e Alphabet.

La funzione Condivisione include un elenco con le app che possono essere destinatarie di un messaggio tra le quali la maggior parte delle app di messaggistica e dei social network, tuttavia ci sono anche app di incontri, video chat e Snapchat.

Un nuovo flag aggiunto all’app fornisce un importante indizio su un tema specifico per i dispositivi Pixel, con Google che potrebbe applicare automaticamente il tema dei Pixel a Gboard.

È stato aggiunto anche un’altro flag che sembra consentire la chiusura della casella di ricerca con un gesto. Attualmente è disabilitato per impostazione predefinita e non sembra essere ancora pubblicato, quindi si tratta probabilmente solo un test, almeno per ora.

Infine, con le nuove versioni viene fornito il supporto per più lingue, anche se non è possibile identificarle tutte.

A seguire trovate il badge per raggiungere la pagina di Gboard nel Play Store, ma se non volete aspettare Google potete scaricare l’APK qui.

Android app sul Google Play