È passata solamente una settimana dal rilascio della precedente versione beta dell’App Google ed è già disponibile la versione 7.25 che, pur non portando novità evidenti per l’utente, nasconde parecchio sotto il cofano, in particolare nuove funzioni per Google Assistant e Google Home.

La prima novità che appare in diverse nuove righe di codice è rappresentata da una possibile nuova variante di Google Assistant. Attualmente l’assistente virtuale di Big G è in grado di riconoscere diversi utenti tramite Google Home ma tratta i componenti di una famiglia come singole entità. Con Google Assistant for Households sembra che la famiglia verrà trattata come una singola unità, aiutando i membri a giocare e lavorare insieme, anche se non è chiaro come questo accadrà.

Tra le novità in arrivo segnaliamo la possibilità di ricevere su Google Home notifiche relative a nuove email, con l’utente che potrà chiedere allo speaker intelligente se sono arrivati nuovi messaggi. Dovrebbe inoltre essere possibile cambiare l’ordine in cui vengono eseguite le azioni all’interno delle Routine, che come abbiamo anticipato la scorsa settimana, dovrebbero essere presto personalizzabili.

Sembra ormai prossimo il debutto del widget di ricerca personalizzabile avvistato qualche settimana fa e Google continua a lavorare alle funzioni dedicate agli smart display, con novità dedicate alle ricette e alla possibilità di visualizzare gli interni dei ristoranti e dettagli delle mappe.

Ricordiamo che tutte le informazioni provengono dall’analisi del codice e potrebbero non essere mai attivate da Google o modificate nelle prossime versioni. Potete verificare se possedete la versione più recente di App Google utilizzando il badge sottostante per scaricarla dal Play Store. Se volete entrare nel programma beta dovrete iscrivervi attraverso questa pagina.

Android app sul Google Play