Erano i primi di agosto quando il team di sviluppo di Moment Pro Camera annunciava l’arrivo del supporto a Pixel Visual Core, il co-processore che sta dietro all’ottima resa degli scatti dei Google Pixel 2 e che dal mese di febbraio diventava sfruttabile anche dalle app di terze parti.

Ora, considerando che quell’aggiornamento di cui parlavamo era soltanto una versione beta, il supporto effettivo a tale funzionalità sta arrivando ufficialmente su entrambi gli smartphone citati di Google, lo testimoniano i colleghi di 9to5google e Moment stessa che fra l’altro comunica che d’ora in poi è possibile impostare Moment Pro come app fotocamera di default.

Tutto questo per dire che nel giro di ore, giorni al massimo, perché l’update in questione è ormai prossimo al lancio, anche Moment Pro Camera potrà sfruttare tutti i vantaggi del Pixel Visual Core, quindi il tanto bramato HDR+ attivabile tramite un interruttore ON/OFF scattando in JPG. Se i risultati siano poi paragonabili a quelli dell’app della fotocamera di fabbrica è da vedere, ma con tutto ciò ci sono vari motivi per crederlo.

Chi di voi ha un Google Pixel 2 o un Google Pixel 2XL e vuole provare Moment Pro Camera può farci sapere la sua nel box dei commenti in basso.

Android app sul Google Play