La versione beta dell launcher Lawnchair sta ricevendo un paio di nuovi miglioramenti oggi, tra cui la possibilità di effettuare azioni sulle app senza necessità di root.

Le azioni su app sono una delle molte nuove funzionalità di Android 9 Pie ma richiedono Google Action Services, tuttavia Lawnchair non si basa sull’implementazione AOSP inclusa con Android 9 Pie, ma cerca invece di imitare la sua funzionalità, riprendendo semplicemente le scorciatoie delle app più utilizzate tra le ultime 100 utilizzate e le visualizza come azioni dell’app nel drawer.

Questo approccio consente inoltre agli sviluppatori di portare questa funzionalità sui dispositivi Android 8.0 e 8.1 Oreo e Android 7.1 Nougat in quanto supportano completamente le scorciatoie delle app.

Tra gli altri miglioramenti troviamo la possibilità di personalizzare le icone delle cartelle risolvendo i crash su versioni precedenti, miglioramenti nella gestione degli icon pack, correzione dell’integrazione OWM, rimozione del plug-in per la chat Telegram non funzionante, possibilità di utilizzare l’hardware bitmap per l’anteprima delle icone delle cartelle, miglioramenti generali di stabilità e altri vari fix e ottimizzazioni.

E’ possibile scaricare l’ultima versione beta di Lawnchair da APKMirror qui oppure installare la versione stabile dal Play Store di Google attraverso il badge sottostante.

Android app sul Google Play