Google Telefono beta 29 abilita la funzionalità testo in tempo reale (RTT) durante le chiamate

Google Telefono beta 29 abilita la funzionalità testo in tempo reale (RTT) durante le chiamate
{ "img": {"small":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/01\/App_Google_108_tta.jpg","medium":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/01\/App_Google_108_tta-460x259.jpg","large":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/01\/App_Google_108_tta-635x357.jpg","full":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/01\/App_Google_108_tta.jpg","retina":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/01\/App_Google_108_tta.jpg"}, "title": "Google Telefono beta 29 abilita la funzionalit\u00e0 testo in tempo reale (RTT) durante le chiamate" }

La versione beta numero 29 dell’app Google Telefono distribuisce più ampiamente la funzione Testo in Tempo Reale (RTT) già vista in diverse versioni precedenti.

La funzionalità consente di comunicare tramite testo durante una telefonata ed è progettata per assistere gli utenti con problemi di udito, con disabilità del linguaggio o altro.

La nuova opzione è disponibile nel menu “Accessibilità” e deve essere abilitata nelle impostazioni per renderla disponibile tramite una nuova icona RTT che apparirà nell’interfaccia per attivare la funzione durante le chiamate.

Da notare che il testo inserito viene visualizzato dall’altra persona in tempo reale, quindi se si commette un errore e poi lo si elimina, l’interlocutore può vedere sia l’errore e la cancellazione in tempo reale.

Sul fronte della privacy, Google specifica che le chiamate RTT vengono salvate come una trascrizione dei messaggi a cui gli utenti possono accedere in un secondo momento nei dettagli chiamata tramite la scheda Recenti e che la trascrizione delle chiamate sui dispositivi Pixel viene archiviata localmente nello smartphone e non è accessibile ad altre applicazioni.

Altre opzioni includono la possibilità di utilizzare RTT per chiamare i servizi di emergenza, gestire più chiamate RTT in corso contemporaneamente e disattivare o riattivare il microfono per la registrazione del flusso audio che viene incluso durante le chiamate RTT.

RTT  sembra in rilascio tramite un aggiornamento lato server anche per la versione beta 28 di Google Telefono, ma al momento appare ancora gravata da malfunzionamenti.

E’ possibile iscriversi al programma beta di Google Telefono qui oppure potete visitare la pagina dell’applicazione nel Play Store tramite il badge sottostante.

Android app sul Google Play

Fonte: 9to5google