Google Messaggi ha appena ricevuto il suo aggiornamento alla versione 4.2 e ottiene la possibilità di inviare tipi di file generici e non solo foto e video, inoltre il teardown mostra anche novità per gli SMS verificati e l’integrazione con Google Assistant.

Allegare file di qualsiasi tipo

Anche se la possibilità di inviare praticamente qualsiasi tipo di file è stata messa in discussione, a quanto pare Google ha fatto il grande passo e l’app Messaggi ora supporta l’invio di file generici.

L’opzione per gli allegati generici è completamente nascosta nella parte inferiore del foglio di condivisione. E’ sufficiente premere il pulsante per accedere al file manager, dove è possibile scegliere tra cartelle standard o provider di file come Google Drive o Dropbox, e successivamente selezionare il file da inviare in allegato.

SMS verificati

L’ultimo teardown ha rivelato che Google sta implementando SMS verificati nei messaggi, ma purtroppo alcune stringhe nel codice dell’apk sembrano indicare che la funzione non è correlata ai protocolli SHAKEN / STIR che avrebbero contribuito a ridurre al minimo i telemarketing e i truffatori.

Le nuove stringhe fanno parte di un’impostazione per l’attivazione di SMS verificati evidenziando che verrà utilizzata per l’autenticazione delle aziende, ma non fa menzione delle chiamate personali.

Integrazione con Google Assistant

Prosegue anche l’integrazione di Google Assistant nell’app Google Messaggi e ci sono indizi su un qualche tipo di passaggio di conferma per i messaggi inviati con l’assistente virtuale che dovrebbero passare attraverso l’app Messaggi, ma al momento non è ancora chiara l’utilità di una tale funzione.

Se siete interessati a provare le nuove funzionalità di Google Messaggi potete scaricare l’APK da APKMirror visitando questa pagina, oppure potete verificare eventuali aggiornamenti dell’app nel Play Store tramite il badge sottostante.

Android app sul Google Play